Insurance Trade

  Armonizzazione europea… Brexit permettendo
Riflessioni d'Oltremanica

Armonizzazione europea… Brexit permettendo

11/05/2017

L’incertezza posta da un evento così dirompente come la Brexit non è solo politica, ma coinvolge molti soggetti economici operativi all’interno del vecchio continente. Non ultimi gli assicuratori.L’avvio della procedura per l’uscita del Regno Unito dall’Unione Europea hanno fatto sorgere alcune riflessioni, in particolare...

Leggi l'intero articolo Condividi
  Brexit e HR: le strategie delle aziende
Notizie

Brexit e HR: le strategie delle aziende

19/04/2017-Il processo avviato sta avendo forti ripercussioni sul settore delle risorse umane. Come si muovono le imprese?

Una recente indagine di Willis Towers Watson rivela che il 59% delle aziende europee con interessi nel Regno Unito vede la Brexit come un “ennesimo momento di discontinuità” piuttosto che come una “sfida fondamentale”, temendo...

Leggi l'intero articolo Condividi
  Le imprese bocciano la Brexit
Ricerche

Le imprese bocciano la Brexit

19/04/2017-Secondo un indagine di Willis Towers Watson, per il 59% delle aziende si tratta di un momento di discontinuità

Dubbi e perplessità: praticamente, tutto quello di cui le imprese non hanno bisogno. Così, secondo un’indagine di Willis Towers Watson, le aziende bocciano la Brexit: secondo il 59% delle imprese intervistate, l’uscita del...

Leggi l'intero articolo Condividi
  I celebri Lloyd's di Bruxelles
Strategie

I celebri Lloyd's di Bruxelles

30/03/2017-Gli assicuratori confermano l'intenzione di aprire una filiale nel cuore dell'Europa

A un giorno dall’inizio ufficiale della procedura che porterà il Regno Unito a uscire dall’Unione Europea, i Lloyd’s si attrezzano per non perdere preziose porzioni del proprio business. In occasione del disvelamento dei risultati per l’anno scorso, gli...

Leggi l'intero articolo Condividi
  Londra tra Brexit e innovazione
Riflessioni d'Oltremanica

Londra tra Brexit e innovazione

13/02/2017

Mentre si stanno pian piano delineando i passi che il Regno Unito dovrà compiere per uscire dall’Unione Europea, il mercato assicurativo della City sta cercando con forza di sottolineare la sua importanza in questa partita. Una delle armi che sta sicuramente utilizzando è quella della continua innovazione, per rimanere al passo con i...

Leggi l'intero articolo Condividi
  Export, i rischi in un mondo diviso
Ricerche

Export, i rischi in un mondo diviso

07/02/2017-Sace individua nell’aumento del debito, nelle tensioni valutarie e nell’instabilità geopolitica i trend che caratterizzeranno la geopolitica nel 2017

Un mondo diviso, con più barriere e caratterizzato dal ripensamento delle applicazioni pratiche della globalizzazione: nonostante questo, l’export e l’internazionalizzazione non si...

Leggi l'intero articolo Condividi
  Brexit, Aig medita un trasloco da Londra
Strategie

Brexit, Aig medita un trasloco da Londra

23/11/2016-L’ad europeo Baldwin: sposteremo l’headquarter, ma continueremo ad avere un grande hub in Uk

All’indomani della decisione dei cittadini britannici per la Brexit, alcuni assicuratori, come paventato più volte, stanno meditando di spostare il proprio headquarter dal Regno Unito a un altro Paese dell’Unione Europea. Recentemente, questa...

Leggi l'intero articolo Condividi
  Le nuove regole per le riserve tecniche
Legislazione

Le nuove regole per le riserve tecniche

14/11/2016-L’Istituto per la vigilanza sulle assicurazioni ha reso note le indicazioni per l’attuazione della direttiva Ue 2009/138 in materia di Solvency II. Emerge qualche incertezza, ma gli stretti vincoli appaiono necessari, date la volatilità attuale e l’incognita Brexit

Il 7 giugno scorso l’Ivass ha pubblicato il molto atteso Regolamento n....

Leggi l'intero articolo Condividi
  Peggiorano le valutazioni a causa di Brexit e crollo delle rendite petrolifere
Dati

Peggiorano le valutazioni a causa di Brexit e crollo delle rendite petrolifere

21/10/2016-Uk declassata ad A3

Stabilità della crescita e prezzo del petrolio pesano sulla salute finanziaria delle imprese. Secondo il Country Risk Barometer di Coface, infatti, la crescita stabile (1,6% nel 2016 e 1,5% nel 2017) di Ue, Usa e Giappone e la limitata evoluzione del Brent, nonostante l’accordo storico dell’Opec sulle quote di...

Leggi l'intero articolo Condividi