Insurance Trade

  Lavorare meno per lavorare meglio
Iniziative

Lavorare meno per lavorare meglio

20/11/2017-E’ stata presentata ufficialmente la sede romana di Axa Italia, riprogettata due anni e mezzo fa secondo i criteri dello smart working

E’ nato dalla volontà di un rinnovamento totale, sia nelle modalità di lavoro sia nell’organizzazione degli spazi, il progetto ha portato la compagnia a ripensare interamente la sua sede nella capitale....

Leggi l'intero articolo Condividi
  Generali Italia, via libera allo smart working
Iniziative

Generali Italia, via libera allo smart working

19/10/2017-La modalità di lavoro agile coinvolge 1.000 dipendenti su Milano e Roma

Generali Italia punta sul cosiddetto lavoro agile. La compagnia nelle sedi di Milano e Roma, permetterà a circa 1.000 collaboratori di adottare smart working: il nuovo modo di lavorare più flessibile che meglio si adatta ai ritmi di vita contemporanei. La compagnia,...

Leggi l'intero articolo Condividi
  Lo smart working di Zurich
Iniziative

Lo smart working di Zurich

27/06/2017-La conciliazione vita-lavoro alla base dei nuovi uffici di Milano della compagnia

Zurich scommette sullo smart working. E lo fa inaugurando i nuovi uffici della sede di Milano: gli spazi sono stati infatti ridisegnati per favorire la comunicazione e l’interazione fra i dipendenti. Previste aree comuni, caffetterie, zone living per...

Leggi l'intero articolo Condividi
  Ania, bene una legge sul lavoro agile
Ania

Ania, bene una legge sul lavoro agile

12/01/2017-Una modalità sempre più diffusa e che va regolamentata attraverso contratti aziendali

Il settore assicurativo plaude all’introduzione e alla relativa diffusione del cosiddetto lavoro agile (o smart working). Ben venga quindi una regolamentazione che aiuti il processo di espansione di questa modalità lavorativa in tutti settori i cui...

Leggi l'intero articolo Condividi
  Smart working, l’Italia fanalino di coda in Europa
Ricerche

Smart working, l’Italia fanalino di coda in Europa

15/06/2016-E’ quanto emerge dall’ultima indagine di Willis Towers Watson

La mancanza di una normativa adeguata e la resistenza culturale sono i principali ostacoli allo smart working in Italia. Secondo una recente indagine di Willis Towers Watson il Belpaese, rispetto agli altri dell'Europa occidentale, rimane ancora indietro nelle applicazioni di...

Leggi l'intero articolo Condividi