Insurance Trade

Revo Spac approda in Borsa

Iniziate le contrattazioni per il veicolo finanziario di Minali e Costamagna: Vittoria Assicurazioni, Fondazione Cariverona e Scor sono azionisti significativi

Revo Spac approda in Borsa hp_wide_img
Revo Spac ha debuttato ieri all'indice Aim Italia di Borsa Italiana. Il veicolo finanziario promosso da Alberto Minali e Claudio Costamagna, insieme a Stefano Semolini, Jacopo Tanaglia e Simone Lazzaro, ha aperto le contrattazioni al rialzo, mettendo a segno un +1,78% che ha spinto il valore del titolo a 10,178 euro per azione, al di sopra dunque di un prezzo di collocamento fissato a 10 euro. Adesso l'obiettivo è selezionare un target adeguato alla business combination e alla creazione di una compagnia assicurativa focalizzata su rischi specialistici e parametrici. “Ci siamo dati tempi veloci, però quando si fanno i conti con un'altra parte non si possono dare tempi certi”, ha detto il presidente Costamagna. “La nostra idea è farlo entro l'anno”, ha quindi aggiunto evidenziando che la società avrebbe già identificato “sei o sette” possibili target.
La spac ha completato la scorsa settimana il collocamento dei titoli e accettato ordini per 220 milioni di euro.  La società, in ottemperanza alla disciplina di settore, ha inoltre reso noto che Vittoria Assicurazioni, Fondazione Cariverona e Scor risultano essere azionisti significativi della spac, in quanto possessori di almeno il 5% del capitale sociale con diritto di voto: le tre società avrebbero ciascuna una partecipazione del 6,73%.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli correlati

I più visti