Insurance Trade

Aon-Willis Towers Watson, in arrivo l'ok dell'Ue

Secondo la Reuters, il disco verde dell'Unione Europea potrebbe arrivare prima del previsto

Aon-Willis Towers Watson, in arrivo l'ok dell'Ue hp_wide_img
Potrebbe arrivare entro la fine del mese, al massimo all'inizio di luglio, il via libera della Commissione Europea alla fusione fra Aon e Willis Towers Watson. Lo riferisce la Reuters, che cita fonti anonime vicine al dossier: se così fosse, l'ok dell'esecutivo comunitario arriverebbe addirittura in anticipo rispetto alla scadenza, tuttora prevista, del prossimo 3 agosto.
Il disco verde dell'Unione Europea potrebbe segnare un punto di svolta nell'eterna partita della fusione fra i due colossi del brokeraggio assicurativo, annunciata nel marzo del 2020 e messa in pausa da una serie di indagini regolamentari a livello internazionale per verificare gli effetti di una simile operazione sulla concorrenza e sull'innovazione di mercato. Lo scorso maggio, proprio per rassicurare le autorità dell'Unione Europea, Willis Towers Watson aveva ceduto a Gallagher per 3,57 miliardi di dollari Willis Re e altre attività riassicurative a livello globale, la divisione Inspace e alcuni servizi di brokeraggio in Nord America, Regno Unito ed Europa. Negli Stati Uniti invece, sempre per venire incontro alle richieste degli organi regolamentari, Aon aveva venduto all'inizio di giugno una serie di attività al fondo di private equity Aquiline e alla tech firm Alight.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli correlati

I più visti