Insurance Trade

Aon-Willis Towers Watson, riparte l'indagine della Commissione Europea

L'esecutivo comunitario ha ricominciato l'indagine sulla fusione tra i due colossi del brokeraggio assicurativo

Aon-Willis Towers Watson, riparte l'indagine della Commissione Europea hp_wide_img
È ricominciata l'indagine della Commissione Europea sulla fusione tra Aon e Willis Towers Watson. L'esecutivo comunitario aveva sospeso l'inchiesta lo scorso febbraio, in attesa di informazioni aggiuntive che erano state richieste alle due società: la documentazione, come si legge sulla pagina web dedicata all'indagine, è arrivata lo scorso 9 aprile, facendo muovere nuovamente le lancette dell'orologio. Il verdetto della Commissione Europea è ora atteso entro il prossimo 12 luglio. Intanto, stando ad alcune testate internazionali, anche l'autorità per la concorrenza di Singapore avrebbe fatto partire una consultazione sull'operazione.


L'indagine della Commissione Europea era partita lo scorso novembre, sulla scia dei timori che la nascita di un colosso del brokeraggio da 80 miliardi di dollari possa influenzare la concorrenza e l'innovazione di mercato. In assenza di comunicazioni chiare in materia, indiscrezioni giornalistiche avevano parlato di un remedy pack in cui si ventilava l'ipotesi di un disinvestimento da Willis Re e da Gras Savoye, filiale francese di Willis Towers Watson, per venire incontro alle rassicurazioni richieste dalla Commissione Europea. L'annuncio della fusione, stimata in circa 30 miliardi di dollari, era arrivato nel marzo del 2020: nei piani iniziali delle due società, l'operazione avrebbe dovuto concludersi nella prima metà del 2021.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli correlati

I più visti