Insurance Trade

Aon si fonde con Willis Towers Watson

L'operazione avverrà attraverso un'ops sul capitale azionario del broker statunitense: il valore della transazione si aggira attorno ai 30 miliardi di dollari

09/03/2020
Il gruppo Aon si prende Willis Towers Watson. E getta le basi per una clamorosa fusione con la storica rivale per dar vita a un colosso del brokeraggio assicurativo da circa 80 miliardi di dollari.
La notizia è arrivata con una nota firmata da Aon, pubblicata anche sul sito del broker statunitense. Nel dettaglio, l'operazione avverrà con un'offerta pubblica di scambio sulle azioni di Willis Towers Watson: gli azionisti del broker statunitense riceveranno per ogni titolo 1,08 azioni di Aon, con un premio del 16,2% rispetto al valore di chiusura dello scorso venerdì. Secondo i dati forniti da Bloomberg e Reuters, la transazione avverrà a un costo complessivo di circa 30 miliardi di dollari.
Al termine dell'operazione, agli attuali azionisti di Aon farà capo il 63% del capitale, mentre il restante 37% andrà agli azionisti di Willis Towers Watson. Da lì si procederà poi alla fusione delle due realtà. La nuova società, come spiega il comunicato stampa, sarà chiamata semplicemente Aon e manterrà base a Londra. John Haley, attuale ceo di Willis Towers Watson, ricoprirà il ruolo di executive chairman e si occuperà soprattutto delle strategie di crescita e di innovazione. “La combinazione fra Willis Towers Watson e Aon è un passaggio naturale per offrire servizi migliori ai nostri clienti”, ha commentato. “Questa operazione – ha proseguito – accelera il nostro percorso dando all'unione dei nostri team l'opportunità di guidare l'innovazione più velocemente e portare un valore maggiore”. La nuova società sarà quindi guidata da Greg Case e Christa Davies, rispettivamente ceo e cfo di Aon. “Questa combinazione creerà un piattaforma ancora più innovativa, in grado di dare risultati migliori per tutti gli stakeholder, inclusi clienti, colleghi, partner e investitori”, ha commentato Case. 
Nelle speranze della società, come spiega la nota, l'operazione consentirà di incrementare l'utile per azione normalizzato di Aon, aumentando il cash flow di più del 10% dopo la piena realizzazione di sinergie pre-imposte pari a 800 milioni di dollari.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli correlati

I più visti