Insurance Trade

  Itas, cresce la raccolta a gennaio
Risultati

Itas, cresce la raccolta a gennaio

27/02/2018-Il gruppo registra premi “superiori alle attese”: nel danni +14,8%, nella previdenza +15,9%

Itas accelera a gennaio. L’andamento della raccolta realizzata dal gruppo trentino durante il mese scorso risulta in crescita sia nei rami danni, sia nel segmento previdenza. I premi danni ammontano complessivamente a 68 milioni di euro, con una...

Leggi l'intero articolo Condividi
  Itas, bene il canale dei broker
Iniziative

Itas, bene il canale dei broker

28/09/2017-In un incontro con gli intermediari che collaboravano con Rsa, i vertici della compagnia hanno presentato risultati e strategie

In occasione di un incontro con i broker entrati nell'orbita di Itas Mutua dopo l'acquisizione dei rami italiani di Rsa, la compagnia trentina ha commentato l'andamento generale e lo stato delle relazioni con...

Leggi l'intero articolo Condividi
  Caso Itas, nuove ipotesi di reato per Ermanno Grassi
Finanza e Mercati

Caso Itas, nuove ipotesi di reato per Ermanno Grassi

22/09/2017-La mutua trentina, costituitasi parte civile, chiede un risarcimento pari a un milione di euro

È stata rinviata al 17 novembre davanti al gup di Trento l’udienza preliminare dell’inchiesta riguardante il gruppo Itas, che ha portato alle dimissioni dell’ex direttore generale, Ermanno Grassi. Confermati i capi di imputazione, ma per...

Leggi l'intero articolo Condividi
  Itas, Giovanni Di Benedetto rassegna le dimissioni
Strategie

Itas, Giovanni Di Benedetto rassegna le dimissioni

20/09/2017-Non sarà più presidente della compagnia trentina

Giovanni Di Benedetto lascia Itas. L’ormai ex presidente della compagnia ha comunicato oggi stesso al cda di Itas Mutua la propria decisione di lasciare l’incarico. Rivolgendosi ai membri de board, Di Benedetto ha voluto sottolineare come il gruppo, negli anni della sua presidenza, ha...

Leggi l'intero articolo Condividi
  Gruppo Itas, semestrale 2017: utile consolidato giù del  30%
Risultati

Gruppo Itas, semestrale 2017: utile consolidato giù del 30%

14/09/2017-Il crollo dovuto all’impatto di grandine e gelate in Trentino - Alto Adige. Cresce la raccolta danni, cala il ramo vita

Il consiglio di amministrazione del gruppo Itas ha approvato i risultati del bilancio semestrale, aggiornati al 30 giugno 2017. Cala del 30% l’utile consolidato che si ferma a 7,8 milioni di euro, contro gli 11,2 del...

Leggi l'intero articolo Condividi
  Itas, un accordo per lo sviluppo sostenibile e umano
Partnership e Acquisizioni

Itas, un accordo per lo sviluppo sostenibile e umano

07/07/2017-La mutua assicuratrice trentina ha siglato una collaborazione biennale con Altromercato

Itas ha siglato con Altromercato un’intesa che prevede la collaborazione nell’utilizzo di strumenti finanziari e il commercio equo e solidale come “forme di cooperazione per lo sviluppo sostenibile e umano”, spiega una nota della mutua assicuratrice...

Leggi l'intero articolo Condividi
  Cooperazione: la quarta via delle polizze?
Strategie

Cooperazione: la quarta via delle polizze?

22/06/2017-Itas Mutua e la cooperativa Insieme ci provano: dal 2013, con un modello no profit, sfidano l’egemonia dei canali bancari, delle reti agenziali e del web

Itas Mutua conferma la partnership con Insieme e punta alla quarta via dell'assicurazione. Insieme è una cooperativa attiva nel modenese, nata nel 2010 per ottenere benefici attraverso...

Leggi l'intero articolo Condividi
  Itas, Raffaele Agrusti nuovo direttore generale
Strategie

Itas, Raffaele Agrusti nuovo direttore generale

24/05/2017-Come suo vice si è optato su una figura interna: Alessandro Molinari

Come anticipato dai diversi rumors emersi nei giorni scorsi, è Raffaele Agrusti la figura scelta dal cda di Itas come nuovo direttore generale. Rumors che si erano fatti ancora più insistenti e che avevano collegato l'arrivo di Agrusti in Trentino con l’annunciato...

Leggi l'intero articolo Condividi
  Raffaele Agrusti in pole per Itas
Strategie

Raffaele Agrusti in pole per Itas

16/05/2017-Il nome dell’ex manager di Generali sarebbe il preferito dal presidente Di Benedetto come nuovo dg

Potrebbe essere Raffaele Agrusti il nome scelto da Itas per ripartire dopo lo scandalo che ha portato all’allontanamento dell’ex dg Ermanno Grassi. È ciò che riferiscono praticamente tutti i rumors riportati sulla stampa locale trentina....

Leggi l'intero articolo Condividi