Insurance Trade

Itas, bene il 2018: crescono utile e raccolta

I risultati del gruppo registrano premi superiori a 1,4 miliardi di euro (+26%) e un utile netto di 18,2 milioni (+54%)

29/03/2019
Il gruppo Itas ha chiuso positivamente il 2018. I risultati, approvati ieri dal cda di Itas Mutua, mostrano una significativa crescita della raccolta complessiva, che raggiunge i 1.446 milioni di euro (+26%), accompagnata da un deciso recupero della redditività sia nel comparto danni, sia in quello vita, “consente al gruppo di rafforzare ulteriormente la solidità del suo capitale a tutela degli interessi dei propri soci assicurati”, sottolinea una nota. L’utile netto consolidato mette a segno un incremento del 54% passando da 11,8 milioni di euro a 18,2 milioni. Le riserve tecniche complessive (vita e danni) raggiungono i 4,6 miliardi (+10%), mentre la raccolta netta vita raddoppia passando da 208 milioni di euro a 416 milioni di euro. Il gruppo trentino, inoltre, segnala che gli iscritti al fondo pensione aperto Plurifonds sono cresciuto a oltre 67mila unità, con masse gestite pari a 705 milioni di euro (+7,6%).
Secondo il presidente di Itas, Fabrizio Lorenz (nella foto), “pur in un quadro economico e finanziario non facile la nostra compagnia ha saputo raggiungere, anche quest’anno, importanti risultati economici e patrimoniali. Al di là di questi, seppur importanti, risultati mi preme sottolineare come, anche in questo esercizio, siamo stati vicini, assieme ai nostri agenti, ai nostri soci assicurati in occasione dei gravi eventi alluvionali che hanno colpito, in particolare, i nostri territori di elezione attraverso una tempestiva liquidazione dei risarcimenti per i danni subiti”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

itas,

Articoli correlati

I più visti