Insurance Trade

Itas, una donazione ai Vigili del Fuoco trentini

La compagnia e i suoi agenti donano 49 assegni come contributo economico per sostenere l’attività dei corpi volontari

21/01/2019
Dopo gli interventi dovuti all’ondata di maltempo dello scorso autunno in Trentino, Itas e i suoi agenti hanno deciso di offrire un contribuito a favore dei gruppi volontari dei Vigili del Fuoco. Sono stati individuati 49 gruppi volontari (distribuiti sui territori nei quali la compagnia ha avuto il maggior numeri di sinistri e dove quindi si è esteso il maggior impegno dei Vigili del Fuoco) che riceveranno nei prossimi giorni una donazione direttamente dalle mani degli agenti Itas, che la compagnia, in un comunicato, definisce “ambasciatori della mutua nelle nostre comunità”.
Sono stati oltre 3.000 i sinistri aperti in seguito al maltempo che ha colpito il Trentino. Durante quelle difficili giornate, Itas “è rimasta particolarmente colpita dall’impegno e dalla professionalità profusi dai dai Vigili del Fuoco trentini che si sono prontamente attivati per affrontare le emergenze”, spiega la mutua trentina.
Raffaele Agrusti, amministratore delegato e direttore generale di Itas, ha sottolineato che “si tratta di un’iniziativa a cui teniamo molto. Una mutua come la nostra ha, per natura, una particolare vicinanza a tutte quelle realtà che mettono al primo posto la solidarietà e l’attenzione al bene comune. Il lavoro dei corpi volontari dei Vigili del Fuoco è una delle testimonianze più evidenti di questi valori i quali fondano sugli stessi principi che guidano la nostra attività di assicuratori da quasi 200 anni”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli correlati

I più visti