Insurance Trade

Vigilanza, in arrivo nuovi strumenti

L'Ivass sta definendo un sistema di indicatori per segnalare possibili problemi di market conduct anche prima, o in assenza, di evidenze di criticità da parte dei consumatori

14/02/2019
Ivass e Consob presto insieme attraverso "un protocollo d'intesa" volto ad aumentare "l'efficacia dell'azione di vigilanza e la minimizzazione degli oneri per il sistema". Proprio nei giorni caldi per le due Autorità, appese alle nuove nomine che il governo deve ancora ratificare, Stefano De Polis, segretario generale dell'Ivass, interviene in un convegno sulla distribuzione assicurativa, parlando progetti di Ivass.  

Ma al di là delle norme, ha detto De Polis, saranno i comportamenti, soprattutto in fase di ideazione e governo dei prodotti (Pog), decisivi nella nuova centralità del cliente: "la cultura aziendale – ha precisato – non è pertanto meno importante di regole e procedure". 

L'Ivass sta anche rinnovando i propri strumenti di supervisione: presto definirà "un sistema di indicatori idoneo a segnalare possibili problemi di market conduct anche prima o in assenza di evidenze di criticità da parte dei consumatori". Un esempio: livelli molto bassi del rapporto s/p in un periodo molto lungo possono indicare criticità nelle modalità di vendita, nel linguaggio del prodotto o nel prodotto stesso, facendo così alzare le antenne alla vigilanza sulla sua utilità per il cliente, soprattutto se associati ad alti indicatori di costo e da tanti sinistri senza seguito.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli correlati

I più visti