Insurance Trade

Arriva il regolamento sull'antiriciclaggio

In pubblica consultazione il testo recante disposizioni attuative al decreto n.90/2017: eventuali osservazioni potranno essere inviate entro 21 giugno

23/05/2018
L’Ivass ha posto ieri in pubblica consultazione il regolamento che reca le disposizioni attuative del decreto legislativo n. 90/2017, il cosiddetto decreto antiriclaggio. Il testo di legge, che modifica il precedente decreto legislativo n. 231/2007, recepisce il dettato della direttiva (UE) 2005/849 e introduce disposizioni su organizzazione, procedure, controlli interni e adeguata verifica della clientela: l’obiettivo è quello di fornire strumenti utili a valutare (e quindi evitare) il rischio che intermediari e compagnie possano essere utilizzati a fini di riciclaggio e di finanziamento del terrorismo. 
L’attenzione dell’istituto guidato da Salvatore Rossi (nella foto), a cui il decreto ha attribuito poteri normativi, si è focalizzata soprattutto su tre aspetti: definizione dei criteri di autovalutazione periodica e dei dati quantitativi e qualitativi da comunicare all’autorità di vigilanza per la valutazione della rischiosità dell’impresa; indicazione dei requisiti dimensionali e organizzativi delle imprese e delle sedi secondarie che potranno adottare presidi e controlli di minor complessità; definizione dei requisiti patrimoniali e organizzativi degli intermediari assicurativi, che saranno tenuti ad adottare controlli, sinora non previsti, per la valutazione e la gestione del rischio.
Eventuali proposte e commenti potranno essere inviati all’Ivass entro il 21 giugno 2018: al termine della pubblicazione consultazione, saranno rese note le osservazioni pervenute e le osservazioni dell’Ivass.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli correlati

I più visti