Insurance Trade

Ivass, nel secondo trimestre il premio medio Rca è di 421 euro

L’Istituto ha pubblicato i dati dell’indagine Iper. Aumenta la diffusione di black box: +16,2%

04/10/2016
L’Ivass ha pubblicato sul proprio sito il bollettino statistico con le informazioni dell’indagine Iper sull’andamento dei prezzi effettivi per l’Rc auto nel primo e secondo trimestre del 2016. Secondo la rilevazione il premio medio risulta pari a 421 euro, con una riduzione dell’1% su base trimestrale e del  -6,4% su base annua. Le riduzioni su base annua più elevate si riscontrano tra le compagnie di media dimensione e tra quelle che si avvalgono della rete telematica come canale distributivo. La variabilità dei prezzi nel territorio rimane ampia con prezzi tendenzialmente più alti nelle regioni del Centro-Sud. Inoltre, sottolinea l’Ivass, prosegue la diffusione della black box: il 16,2% dei contratti stipulati nel secondo trimestre del 2016 contiene clausole legate alla scatola nera. Questo strumento è maggiormente diffuso nelle province in cui il prezzo della copertura Rca è più elevato, ed è molto presente anche tra le fasce di premio più basse. Da ultimo l’indagine dell’Ivass osserva che, a parità di fascia di premio, gli assicurati delle regioni del Sud adottano la scatola nera con maggiore frequenza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli correlati

I più visti