Insurance Trade

Anno nero per le assicurazioni

Nel 2011 perdite per 350 miliardi di dollari. Colpa soprattutto delle catastrofi naturali

16/12/2011
Il 2011 è stato un anno nero per le compagnie assicurative che, secondo una stima di Swiss Re, hanno perso a livello mondiale circa 350 milioni di euro. Su questo esito hanno pesato soprattutto i danni provocati da catastrofi naturali e quelli causati da errori umani, che da soli costeranno circa 108 miliardi di dollari. Solo i risarcimenti per i disastri naturali quest'anno hanno raggiunto la cifra di 103 miliardi di dollari dopo il terremoto in Giappone, spiega Swiss Re. Se il Giappone fosse stato maggiormente assicurato, il 2011 sarebbe risultato anche l'anno più costoso della storia per il settore assicurativo. Il triste record, con 123 miliardi di dollari di danni assicurati, spetta ancora al 2005, anno degli uragani Katrina, Wilma e Rita.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli correlati

I più visti