Insurance Trade

S&P, faro sui rating BBB- delle compagnie europee

Da inizio anno persi in media 20 punti percentuali di Solvency ratio. Ma i management delle imprese stanno reagendo bene

25/08/2020
Da inizio anno, le posizioni di solvibilità regolamentare degli assicuratori europei con rating sul debito BBB- o inferiore sono diminuite in media di circa 20 punti percentuali. Questo il dato che salta all'occhio nell'ultima ricerca di S&P Global Ratings sul settore assicurativo in Europa, dal titolo BBB- European Insurance Debt Demonstrates Investment-Grade Performance

Tra le principali evidenze del report si giunge alla conclusione che il 2020 si sta dimostrando molto complicato per quelle compagnie assicurative che hanno ancora un'elevata esposizione ad attività rischiose, nonostante gli sforzi fatti finora per ridurre la rischiosità in tutto il settore. 

Alcune delle nostre recenti azioni di S&P sui rating degli emittenti assicurativi hanno evidenziato il potenziale aumento delle minacce: ciò è legato a posizioni di capitale più esigei e più volatili. Detto questo, però, le azioni del management delle imprese, combinate con i solidi livelli di capitale da cui queste partivano a inizio 2020, rendono "scarsamente probabile", secondo la definizione della casa americana, che il debito delle compagnie subisca declassamenti diffusi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli correlati

I più visti