Insurance Trade

Aiba, rinnovati statuto e codice deontologico

Approvate le nuove norme sui passaggi di portafoglio, mentre il comitato tecnico scientifico viene inserito fra gli organi associativi

Aiba, rinnovati statuto e codice deontologico hp_wide_img
L’assemblea annuale di Aiba ha approvato oggi le proposte di modifica al codice deontologico e allo statuto. Le proposte erano state avanzate dal gruppo di lavoro ed erano state poi discusse e accolte dalla giunta e dal consiglio direttivo. “La riforma è un’iniziativa che si inserisce in un percorso di rinnovamento partito con la riforma delle norme sulla nomina delle cariche elettive, garantendone l’alternanza e quindi la rappresentatività, e che sta ora proseguendo in più direzioni”, ha osservato Luca Franzi De Luca (nella foto), presidente di Aiba.
Le modifiche al codice deontologico toccano il rapporto tra broker e, nello specifico, i passaggi di portafoglio, al fine, come si legge in una nota, di “essere più moderni nella relazione con i clienti, di tutelare una leale e sana concorrenza e di ridurre i contenziosi”. Fra le modifiche allo statuto, invece, spicca in particolare l’inserimento del comitato tecnico scientifico fra gli organi associativi, cosa che ufficializza e valorizza, prosegue la nota, “il ruolo centrale che il comitato da sempre ha nelle attività di formazione e promozione della cultura della gestione del rischio”. Completano infine il quadro delle modifiche allo statuto l’inserimento dei soci onorari, in un’ottica di ampliamento della base associativa, e l’allargamento delle deleghe in capo ai componenti della giunta. Tutte le modifiche approvate entreranno in vigore il 1° gennaio 2022.
“Sono estremamente soddisfatto della partecipazione attiva dei broker di Aiba, che ancora una volta hanno dimostrato una forte consapevolezza di essere parte di una comunità la cui mission è, da sempre, quella di qualificare il broker, tutelandone la professionalità in funzione della salvaguardia dei diritti del cliente”, ha commentato Franzi De Luca. “Ritengo – ha concluso – che la votazione con cui oggi i broker di Aiba si sono espressi rappresenti un passo importante per continuare a guardare al futuro e affrontare assieme le prossime sfide”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli correlati

I più visti