Insurance Trade

S&P dopo l'Italia taglia Generali e Allianz

Per Cattolica e Unipol confermato il rating BBB in linea con il Paese

S&P dopo l'Italia taglia Generali e Allianz hp_stnd_img
Come sempre, a seguito del downgrade del rating italiano, Standard & Poor's ha rivisto al ribasso il giudizio sul merito di credito delle principali compagnie italiane o di quelle che hanno comunque grandi interessi in Italia. Generali ha visto il proprio rating portato ad A- da A, con la conferma dell'outlook negativo. Ciò che però attenua il rischio percepito sul Leone di Trieste è la ridotta esposizione sull'Italia, in confronto a quella su altri Paesi con rating più elevati, come Germania, Austria e Francia.
Standard & Poor's ha rivisto al ribasso anche il rating di Allianz Italia, tagliato ad A da A+ e ha confermato il giudizio BBB, quindi in linea con quello dell'Italia, su Unipol e Cattolica. La casa americana aveva già precedentemente, il 4 luglio, confermato la valutazione BBB per Cattolica assicurazioni, sempre in considerazione del perdurare di una situazione di sfavorevole andamento dei trend economici e finanziari del mercato italiano".

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli correlati

I più visti