Insurance Trade

  L’Ivass a Cattolica: serve un nuovo cda
Finanza e Mercati

L’Ivass a Cattolica: serve un nuovo cda

11/01/2021-L’Istituto di vigilanza, a conclusione della sua ispezione, chiede un rinnovamento significativo della governance e un rapido completamento dell’aumento di capitale

L’ispezione dell’Ivass su Cattolica, conclusa il 24 luglio, non porta notizie piacevoli per la compagnia di Verona. Lo scorso 8 gennaio il cda della compagnia si è riunito...

Leggi l'intero articolo Condividi
  Cattolica risolve in anticipo la bancassurance con Ubi
Finanza e Mercati

Cattolica risolve in anticipo la bancassurance con Ubi

23/12/2020-La banca eserciterà l’opzione di acquisto del 60% di Lombarda Vita, ora in capo alla compagnia veronese

Cattolica ha sottoscritto un accordo vincolante con Ubi Banca per la risoluzione anticipata, rispetto alla scadenza prevista del 30 giugno 2021, degli accordi di bancassurance vita in essere tra le parti, tramite l’esercizio da parte...

Leggi l'intero articolo Condividi
  BancoBpm, Cattolica chiede 500 milioni di euro di risarcimento
Finanza e Mercati

BancoBpm, Cattolica chiede 500 milioni di euro di risarcimento

23/12/2020-Arriva la risposta di Verona dopo l’annuncio della banca di esercitare il diritto di opzione per rilevare le quote delle joint venture bancassurance

Il contenzioso era nell’aria. La scorsa settimana era arrivato l’annuncio di BancoBpm di esercitare il diritto di opzione per rilevare le partecipazioni detenute da Cattolica in Vera Vita e...

Leggi l'intero articolo Condividi
  Cattolica, BancoBpm si sfila
Finanza e Mercati

Cattolica, BancoBpm si sfila

16/12/2020-L’istituto di credito vuole esercitare il diritto di opzione per rilevare le partecipazioni detenute da Cattolica in Vera Vita e Vera Assicurazioni

BancoBpm vuole esercitare il diritto di opzione per rilevare le partecipazioni detenute da Cattolica in Vera Vita e Vera Assicurazioni (pari al 65% del capitale sociale delle due compagnie)....

Leggi l'intero articolo Condividi
  Valter Trevisani lascia Cattolica
Strategie

Valter Trevisani lascia Cattolica

04/12/2020-Modificata la struttura organizzativa della compagnia. Il cda delibera inoltre la liquidazione delle azioni del recesso

Valter Trevisani (nella foto), che dal gennaio di quest’anno ricopriva l’incarico di condirettore generale area assicurativa di Cattolica, lascia la compagnia veronese. “A conclusione del Piano industriale triennale...

Leggi l'intero articolo Condividi
  Cattolica, i soci disertano l’offerta di azioni oggetto di recesso
Finanza e Mercati

Cattolica, i soci disertano l’offerta di azioni oggetto di recesso

01/12/2020-Sono state sottoscritte 50.101 azioni su un totale di 20.294.811

Ha avuto poco successo l’offerta, in opzione ai soci, delle azioni di Cattolica oggetto di recesso, spettante ai titolari di azioni che non avevano concorso all’approvazione della trasformazione da cooperativa a società per azioni. L’offerta in opzione è complessivamente...

Leggi l'intero articolo Condividi
  S&P conferma il rating di Cattolica
Finanza e Mercati

S&P conferma il rating di Cattolica

27/10/2020-Ribadito il giudizio BBB, adeguando l’outlook da negativo a stabile. Si alza invece, da BB a BB+, il rating delle obbligazioni

S&P Global Ratings ha confermato il rating di Cattolica a BBB adeguando l’outlook, secondo quanto previsto dai criteri dell’agenzia, a quello del debito sovrano dell’Italia, che lo scorso 23 ottobre è stato...

Leggi l'intero articolo Condividi
  Generali in Cattolica, al via l’aumento di capitale
Partnership e Acquisizioni

Generali in Cattolica, al via l’aumento di capitale

23/10/2020-Il Leone rileva il 24,46% del capitale del gruppo veronese. Entrano nel cda della compagnia veronese tre componenti in quota Generali: Stefano Gentili, Roberto Lancellotti, Elena Vasco

Ora è ufficiale. Il gruppo Generali è entrata nel capitale del gruppo Cattolica sottoscrivendo un aumento pari a 300 milioni di euro. L’annuncio è...

Leggi l'intero articolo Condividi
  Cattolica, i recessi a quota 11,64% del capitale
Strategie

Cattolica, i recessi a quota 11,64% del capitale

09/10/2020-Ben al di sotto di quota 20%: ora la strada è in discesa per la partnership con Generali

Il numero delle azioni Cattolica oggetto di diritto di recesso non supera il limite del 20% meno un’azione del totale delle azioni emesse dalla società e quindi rappresentanti il totale del capitale sociale alla data della delibera di...

Leggi l'intero articolo Condividi