Insurance Trade

Opa Generali-Cattolica, via libera dalla Commissione Europea

A metà settembre, il gruppo Generali aveva annunciato di aver ottenuto l'autorizzazione preventiva da parte dell’Ivass

Opa Generali-Cattolica, via libera dalla Commissione Europea hp_wide_img
Via libera da parte della Commissione Europea all'Opa di controllo di Generali su Cattolica

Generali ha comunicato che il 21 ottobre la Commissione Europea ha "autorizzato incondizionatamente l’acquisizione del controllo" di Cattolica da parte di Generali. Pertanto, il gruppo di Trieste ritiene "verificata la condizione antitrust indicata tra le condizioni di efficacia dell’offerta".

A metà settembre, il gruppo Generali aveva annunciato di aver ottenuto l'autorizzazione preventiva da parte dell’Ivass al controllo di Cattolica. Il Leone di Trieste, inoltre, aveva ricevuto anche l’autorizzazione preventiva da parte della Commissariat aux Assurances all’acquisizione del controllo indiretto di CattRe e l’autorizzazione preventiva da parte della Central Bank of Ireland all’acquisto del controllo indiretto di Vera Financial Dac

L’annuncio dell’Opa da parte di Generali era arrivato lo scorso 31 maggio. Già azionista rilevante del gruppo veronese con una quota di circa il 24% del capitale, Generali ha offerto 6,75 euro per azione, prezzo che incorpora un premio pari al 15,3% rispetto al prezzo ufficiale delle azioni di Cattolica alla chiusura di venerdì 28 maggio, e del 40,5% rispetto alla media aritmetica degli ultimi sei mesi. 
Generali punta al delisting del titolo, con un esborso massimo a 1.176 milioni.  

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli correlati

I più visti