Insurance Trade

  L’estate rovente di Cattolica
Finanza e Mercati

L’estate rovente di Cattolica

04/08/2020-Il cda nomina Ferraresi nel ruolo di ad, ma la società è interessata da una bufera giudiziaria: il 31 luglio le Fiamme Gialle hanno perquisito la sede del gruppo, mentre emergono nuove pesanti accuse al presidente Bedoni da parte dell’ex ad Minali

Carlo Ferraresi è il nuovo amministratore delegato del gruppo Cattolica. A Ferraresi, che...

Leggi l'intero articolo Condividi
  La carrozzeria che fabbricava incidenti
Notizie

La carrozzeria che fabbricava incidenti

30/06/2020-Sgominata in Liguria un’organizzazione dedita ai falsi sinistri: 270 gli episodi sospetti. A capo della banda un carrozziere genovese

Associazione per delinquere finalizzata alla truffa, simulazione di reato, danneggiamento, falsa testimonianza, riciclaggio. Sono i reati contestati ai componenti di un’organizzazione che organizzava...

Leggi l'intero articolo Condividi
  Cattolica, Ivass e Consob acquisiscono la documentazione sociale
Finanza e Mercati

Cattolica, Ivass e Consob acquisiscono la documentazione sociale

19/12/2019-La richiesta sarebbe legata all’allontanamento di Minali. La compagnia, in una nota, ribadisce la propria piena collaborazione con le Autorità di vigilanza

Ieri Ivass e Consob hanno acquisito la documentazione sociale di Cattolica, presso la sede della società. È la stessa compagnia a darne notizia, precisando di ritenere che questa...

Leggi l'intero articolo Condividi
  Viterbo, arrestato un intermediario assicurativo: l’accusa è di truffa
Notizie

Viterbo, arrestato un intermediario assicurativo: l’accusa è di truffa

09/12/2019-Le indagini della Guardia di Finanza hanno accertato la sottrazione di denaro corrisposto per stipulare polizze mai attivate

I militari del comando provinciale della Guardia di Finanza di Viterbo, con l’ausilio dei colleghi del Comando Provinciale di Grosseto, hanno eseguito nel fine settimana un ordine di arresto nei confronti di un...

Leggi l'intero articolo Condividi
  Polizze false, Anapa propone all’Ivass un tavolo a tutela del consumatore
Associazioni

Polizze false, Anapa propone all’Ivass un tavolo a tutela del consumatore

10/07/2019-Secondo l’associazione anche gli agenti professionisti possono offrire il loro contributo per smascherare i siti assicurativi pirata

Dopo la scoperta di 222 siti pirata che proponevano ai consumatori polizze false, Anapa Rete ImpresAgenzia rilancia l’allarme. Si tratta solo del più recente (ed eclatante) fatto di cronaca venuto a galla...

Leggi l'intero articolo Condividi
  Siti pirata, maxi retata della Guardia di Finanza
Ivass

Siti pirata, maxi retata della Guardia di Finanza

03/07/2019-Le indagini, condotte anche grazie alla collaborazione dell’Ivass, hanno portato all’oscuramento di oltre 200 finte agenzie online che vendevano polizze false

Erano convinti di sottoscrivere assicurazioni vantaggiose per le proprie autovetture, le proprie case o i propri natanti, ma si sono in realtà ritrovati senza alcuna copertura...

Leggi l'intero articolo Condividi
  Falsi incidenti, tre arresti e 123 indagati a Taranto
Notizie

Falsi incidenti, tre arresti e 123 indagati a Taranto

18/01/2017-Gli episodi nel mirino sono 39: 635mila euro l’ammontare complessivo delle frodi

Tre persone arrestate e 123 indagate. È l’esito di un indagine condotta congiuntamente dalla Polizia stradale e dalla Guardia di Finanza di Taranto su una serie di finti incidenti stradali inscenati per ottenere risarcimenti non dovuti. Tra le persone...

Leggi l'intero articolo Condividi
  False polizze vita: agente truffa compagnia e clienti
Notizie

False polizze vita: agente truffa compagnia e clienti

26/05/2015-È accaduto a Siracusa. All’uomo, ora irreperibile, i Finanzieri hanno sequestrato beni per circa 900 mila euro

Le polizze vita che faceva sottoscrivere erano false e inesistenti. In questo modo un agente assicurativo siracusano, intascando indebitamente i premi, è riuscito ad accumulare somme superiori al milione di euro. L’uomo, che si...

Leggi l'intero articolo Condividi
  Mentre erano indagati i Ligresti trasferivano soldi in Svizzera
Notizie

Mentre erano indagati i Ligresti trasferivano soldi in Svizzera

16/02/2015-Secondo la ricostruzione della GdF il capitale, tra denaro e titoli, ammonta a 16,7 milioni di euro

Nel gennaio dello scorso anno, mentre erano in corso le indagini nei loro confronti, la famiglia Ligresti avrebbe trasferito in Svizzera una somma pari a 16,7 milioni di euro, tra titoli e denaro. A scriverlo, in una nota, è la Guardia di...

Leggi l'intero articolo Condividi