Insurance Trade

Eiopa, un bilancio del 2018

L'autorità europea ha pubblicato il suo rapporto annuale: evoluzione normativa e scenario di mercato al centro dell'istituto guidato da Gabriel Bernardino

17/06/2019
Idd, Pepp e Solvency II. E poi ancora, l’impatto della Brexit e i nuovi trend di sviluppo del mercato. Il 2018 di Eiopa è stato un anno pieno, come ripercorso nel rapporto annuale dell’autorità europea di vigilanza che è stato pubblicato lo scorso venerdì. “Abbiamo mantenuto il nostro impegno a migliorare la protezione dei consumatori, attraverso una supervisione coerente e di alta qualità”, scrive Gabriel Bernardino (nella foto) , presidente di Eiopa, nelle battute iniziali del rapporto. 
Ampio spazio, com’è inevitabile, è dedicato all’implementazione della Idd e al processo di revisione di Solvency II, due elementi che, nella visione di Eiopa, hanno consentito di tutelare ulteriormente i consumatori e rafforzare la convergenza nelle attività di supervisione. Altro punto centrale del rapporto è poi il mantenimento della stabilità finanziaria, fronte su cui Eiopa è intervenuta conducendo una serie di stress test in scenari definiti “gravi ma verosimili”, che hanno anche compreso l’eventualità di una catastrofe naturale. Discussione aperta invece sulla questione dei Pepp, prodotti pensionistici pan-europei su cui l’autorità resta in attesa di novità per mettere in atto tutto quello che sarà necessario.
Sullo sfondo restano poi le grandi questioni di mercato, trend ancora in fase di sviluppo che verosimilmente faranno sentire i loro effetti anche nel 2019. Come nel caso delle nuove tecnologie, settore su cui Eiopa ha affermato di aver avviato uno stretto dialogo con esperti e addetti ai lavori per analizzare opportunità ed eventuali rischi del mercato. Massima attenzione, infine, sulle conseguenze della Brexit: al fine di minimizzare ogni rischio, soprattutto quelli relativi a possibili interruzioni di servizio, Eiopa sta lavorando con le autorità nazionali per garantire la solvibilità del business e la trasparenza nei confronti dei clienti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli correlati

I più visti