Insurance Trade

Fabio Panetta al posto di Salvatore Rossi

Il governatore Ignazio Visco lo ha proposto come nuovo dg di Bankitalia

29/03/2019
Il consiglio superiore della Banca d’Italia, su proposta del governatore Ignazio Visco, ha nominato come nuovo direttore generale Fabio Panetta, in sostituzione di Salvatore Rossi, il quale aveva comunicato, in una lettera inviata ai dipendenti lo scorso 19 marzo, di non essere disponibile a un rinnovo dell’incarico, la cui scadenza naturale cade il prossimo 9 maggio. Per il ruolo dei due vice direttori generali, gli altri due nomi proposti da Visco sono quelli di Daniele Franco e Alessandra Perrazzelli.
Da sempre in Banca d’Italia, Panetta è membro del direttorio integrato dell’Ivass dal primo gennaio 2013. Tra i ruoli internazionali vanta quello di essere tra i componenti del Consiglio di vigilanza del Meccanismo di vigilanza unico presso la Bce. È inoltre membro del direttorio e vice dg dell’istituto di via Nazionale dall’8 ottobre 2012.
L’iter procedurale prevede ora l’approvazione con decreto da parte del Presidente della Repubblica, promosso dal Presidente del Consiglio di concerto con il ministro dell’Economia, sentito il Consiglio dei Ministri.
Panetta si è laureato in Economia nel 1982 all’università Luiss di Roma. Ha conseguito un master alla London School of Economics, e un PhD alla London Business School. L’approdo in Banca d’Italia è arrivato nel 1985, al servizio studi. Ha solto la sua attività presso la direzione monetaria e finanziaria, assumendone la titolarità nel 1999. Dal 2007 al 2011 è stato capo del servizio studi di congiuntura e politica monetaria. Nel luglio 2011 ha assunto il ruolo di direttore centrale con il compito di coordinare le attività connesse con la partecipazione della Banca d’Italia all’Eurosistema e l’analisi della stabilità finanziaria. Dal 2010 al 2012, prima di divenire vice dg, è stato direttore responsabile del Rapporto sulla stabilità finanziaria.

Nella foto: il direttorio di Banca d'Italia. Fabio Panetta è il primo partendo da destra

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli correlati

I più visti