Insurance Trade

Ania, la polizza vita non è in discussione

L'associazione interviene dopo la pronuncia della Cassazione che ha aperto un nuovo fronte normativo

07/05/2018
Ania risponde alla sentenza della Corte di Cassazione che in questi giorni sta scombussolando il mondo delle polizze. Secondo l'associazione delle imprese assicurative, la sentenza "non prende posizione sulla qualificazione dei contratti assicurativi sulla vita ma si riferisce a un caso specifico, caratterizzato dal ruolo assunto da una società fiduciaria", si legge in una nota. 

L'Ania sottolinea quindi la specificità del caso oggetto del giudizio: in particolare, ci sarebbero stati "errori di trasparenza e di comportamento relativi a un singolo prodotto, commercializzato nel 2006". Non si rivelerebbero quindi nella pronuncia della Suprema Corte "conclusioni che mettano in dubbio la connotazione di prodotto assicurativo con riferimento alle polizze con contenuto finanziario". 

Le normative italiana ed europea, continua Ania, identificano come prodotti assicurativi vita polizze con caratteristiche specifiche, "indipendentemente dalla garanzia di restituzione del capitale", tema al centro della sentenza della Cassazione. "Pertanto - conclude Ania - nessun dubbio può essere espresso sulla natura assicurativa di questi prodotti".

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli correlati

I più visti