Insurance Trade

2017, l’anno record per gli eventi catastrofali

I danni economici ammontano a 337 miliardi di dollari e le perdite assicurate sono le più alte di sempre: 144 miliardi

12/04/2018
I bilanci di molti assicuratori lo avevano già mostrato chiaramente. Il 2017 è stato un anno record per gli eventi catastrofali. Ora a fornire un quadro dettagliato è l’ultimo studio Sigma di Swiss Re, da cui emerge che le perdite economiche totali originate da catastrofi hanno raggiunto la colossale cifra di 337 miliardi di dollari. È quasi il doppio rispetto alle perdite verificatesi nel 2016, ed è la seconda cifra più alta mai registrata. Pesantissimo è il conto da pagare per gli assicuratori. Le perdite catastrofali assicurate hanno toccato il dato più alto di sempre: 144 miliardi di dollari. Secondo lo studio di Swiss Re, le catastrofi avvenute in tutto il mondo nel 2017 sono state 301, in calo rispetto alle 329 del 2016. Meno eventi ma più distruttivi. Infatti sono bastati i tre devastanti uragani Harvey, Irma e Maria a provocare da soli perdite economiche per 217 miliardi di dollari e perdite assicurate per 92 miliardi.
Ma il 2017, spiega Swiss Re, è stato un anno record anche per gli incendi boschivi, che globalmente hanno comportato perdite assicurative combinate pari a 14 miliardi di dollari: una cifra mai raggiunta in precedenza. In questo caso i roghi più distruttivi sono quelli che si sono verificati in California, in Canada e in Portogallo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli correlati

I più visti