Insurance Trade

M5S, interrogazione su polizze dormienti

Iniziativa del senatore Gianluca Castaldi per chiedere al Governo un impegno immediato sul tema

14/09/2017
Il Movimento 5 Stelle suona la sveglia sullo spinoso tema delle polizze dormienti. Il senatore pentastellato Gianluca Castaldi ha infatti presentato “un’interrogazione urgente ai ministri dell’Economia e dello Sviluppo Economico per mettere una pezza al fenomeno sempre più diffuso delle polizze dormienti”. Un’iniziativa con cui il Movimento 5 Stelle, ha spiegato Castaldi, vuole chiedere “al governo di agire nell’immediato, garantendo la liquidazione delle prestazioni assicurative ai beneficiari e collegando le compagnie a un’anagrafe centralizzata, così da togliere loro qualsiasi alibi”.
L’interrogazione arriva all’indomani della pubblicazione dei risultati di un’indagine condotta dall’Ivass sull’argomento. Secondo la ricerca, realizzata su un campione di 53 compagnie, sarebbero circa quattro milioni le polizze assicurative giunte a scadenza negli ultimi cinque anni e, dunque, esposte al rischio di dormienza. Il fenomeno riguarda soprattutto le cosiddette Tcm: l’indagine dell’Ivass parla di 145 miliardi di euro potenzialmente non erogati dalle compagnie. Si tratta, ha concluso Castaldi, di una “somma enorme che è destinata ad ampliarsi, dato che la stessa indagine mostra come solo tre imprese su 53 abbiano attivato procedure strutturate per l’accertamento del decesso degli assicurati e la ricerca dei beneficiari”. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli correlati

I più visti