Insurance Trade

Solvency II, ok all'accordo Usa-Ue

Tra le due giurisdizioni il patto era stato proposto dall'amministrazione Obama ma era stato sottoposto a una revisione da parte del governo di Donald Trump

18/07/2017
Il dipartimento del Tesoro e il rappresentante per il commercio degli Stati Uniti hanno annunciato la firma dell'accordo bilaterale tra Stati Uniti e l'Unione Europea che allinea alcuni presidi regolamentari tra i due mercati, dopo che l'entrata in vigore di Solvency II aveva creato uno sfasamento normativo tra Europa e Usa.  

L'accordo tra le due giurisdizioni era stato raggiunto negli ultimi tempi dell'amministrazione Obama ma era stato sottoposto a una revisione da parte del governo di Donald Trump, dopo le pressioni ricevute dall'Associazione nazionale dei commissari delle assicurazioni (l'organo che riunisce i regolatori assicurativi dei 50 Stati) e da alcuni governi federali che chiedevano di riesaminarne alcune disposizioni. Il Tesoro ha definito il patto "un passo importante per rendere le imprese statunitensi più competitive nei mercati nazionali ed esteri, nonché i regolamenti più efficienti, efficaci e opportunamente personalizzati".

L'industria della riassicurazione statunitense aveva peraltro dichiarato venerdì scorse che senza un accordo firmato, le società statunitensi non sarebbero state in grado di rinnovare i contratti in essere o anche sottoscrivere nuove attività nell'Unione Europea senza prima aver stabilito una presenza locale in ogni Stato membro in cui avrebbero voluto fare affari. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli correlati

I più visti