Insurance Trade

Rca in aumento per 1,4 milioni di automobilisti

Dato in diminuzione rispetto al 2016, cala anche il numero di sinistri

09/01/2017
Secondo Aci e Istat, il 2016 è stato un anno positivo per la sicurezza sulle strade: calano gli incidenti, e scende pure il numero di vittime. Eppure, nonostante questi dati incoraggianti, nel 2017 ben 1,4 milioni di persone dovranno far fronte a un aumento della tariffa Rca per essere stati riconosciuti responsabili di un sinistro. Lo certifica il comparatore Facile.it, che ha analizzato oltre 500 mila richieste di preventivo nell’ultimo mese del 2016.

Secondo l’indagine, nel 2017 il 4,12% degli utenti vedrà aumentare l’importo dell’Rca: il dato è in diminuzione del 0,31%, a testimonianza del calo nel numero di sinistri avvenuti nel 2016. Da un punto di vista socio-demografico, fra le donne si conferma un maggior ricorso alle compagnie assicurative (4,68%): fra gli uomini il dato si ferma al 3,81%. Scorporando invece il dato per professioni, i pensionati si impongono come categoria più penalizzata dagli aumenti (5,21%), seguiti da personale medico (4,66%), insegnanti (4,58%) e impiegati (4,38%).

A livello geografico, la Toscana si conferma la regione con il maggior numero di denunce, con il 5,78% dei cittadini che cambieranno classe di merito per responsabilità in un sinistro: seguono Liguria (5,40%), Lazio (5,21%) e Valle d’Aosta (5,13%), quest’ultima anche protagonista del maggior aumento rispetto al 2016 (+1,79%). Più virtuose si rivelano invece Molise e Basilicata, ferme rispettivamente al 2,15% e al 2,05%, che registrano anche i maggiori cali rispetto allo scorso anno, segnando -1,93% e -1,35%.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

👥

Articoli correlati

I più visti