Insurance Trade

Solvency II, via libera del governo al recepimento

All'approvazione seguirà l’esame delle Commissioni parlamentari di merito che dovranno esprimere il loro parere

Solvency II, via libera del governo al recepimento hp_wide_img
Il governo ha approvato lo schema di decreto legislativo per il recepimento della direttiva europea 2009/138, cioè Solvency II. Lo rende noto un comunicato della presidenza di Consiglio. All'approvazione seguirà l’esame delle Commissioni parlamentari di merito che dovranno esprimere il loro parere. 

Contemporaneamente, il Consiglio dei ministri ha approvato un decreto legislativo che recepisce la direttiva 2013/14 che ha come obiettivo la riduzione dell’affidamento esclusivo o meccanico ai rating del credito da parte degli enti pensionistici aziendali o professionali (Epap) e da parte dei gestori di organismi di investimento collettivo in valori mobiliari (Oicvm) e di fondi di investimento alternativi (Fia), così come definiti dall'ordinamento Ue, in sede di effettuazione dei propri investimenti. Lo scopo è quello di migliorare la qualità degli investimenti tutelando coloro che investono in tali fondi.

Per quanto riguarda il settore assicurativo, le disposizioni dirette a evitare l’eccessiva dipendenza dalle valutazioni delle agenzie di rating e l’affidamento esclusivo e meccanico ai rating esterni sono contenute nella direttiva 2014/51/Ue detta Omnibus II, che ha modificato la direttiva 2009/138 (Solvency II, art. 44, par. 4 bis).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

👥

Articoli correlati

I più visti