Insurance Trade

I segreti dell'internazionalizzazione

Stati Uniti, Cina, Polonia, Marocco: ecco i Paesi su cui puntare secondo i professionisti di Rsm in Italia

21/01/2015
Internazionalizzazione, in tempi di crisi, è sempre di più sinonimo di successo per un'azienda. In questi anni di profonda difficoltà per l'Italia e l'Europa, le aziende più resilienti sono state proprio quelle che hanno saputo innovarsi ed esportare più e meglio delle altre. Secondo il Centro studi di Confindustria, un aumento di un punto percentuale del tasso di crescita dell'export è associato a un aumento di 0,24 punti percentuali del tasso di crescita del Pil italiano. Se nei prossimi cinque anni, sottolineano gli esperti di viale dell'Astronomia, l'export italiano aumentasse dell'1,6% all'anno, si avrebbe una crescita aggiuntiva del Pil dello 0,7%, cioè più che doppia di quella attualmente prevista dell'Fmi (0,6% annuo).

Di questo si è parlato recentemente in un convegno, "Going International", organizzato dagli studi di Rsm International presenti in Italia: Rsm Palea Lauri Gerla, Rsm Italy audit & assurance e Rsm Italy capital markets. Rsm Italy è un network di oltre 200 professionisti attivi nei più disparati campi della consulenza manageriale, giuridica, fiscale e d'impresa. All'evento, i partner di Rsm International provenienti da Stati Uniti, Polonia, Cina e Marocco hanno illustrato le potenzialità di un investimento nei rispettivi Paesi, suggerendo strategie per ottenere un business profittevole.

Al termine del convegno, sono stati celebrati le 65 imprese italiane (i National Champions), vincitrici degli European Business Awards 2014- 2015, uno dei principali riconoscimenti nati per individuare e promuovere l'eccellenza, la best practice e l'innovazione nella comunità imprenditoriale europea: una vetrina e un'occasione di visibilità per le aziende che si candidano. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli correlati

I più visti