Insurance Trade

Nzia, primo protocollo per la definizione degli obiettivi net-zero

L'accordo consentirà ai membri della Net-zero insurance alliance di fissare in modo indipendente target intermedi per i rispettivi portafogli di sottoscrizione assicurativa e riassicurativa

Nzia, primo protocollo per la definizione degli obiettivi net-zero hp_wide_img
La Net-zero insurance alliance (Nzia) ha lanciato il primo protocollo di definizione degli obiettivi dell'alleanza in occasione dell'incontro annuale del World Economic Forum a Davos, in Svizzera.  
"In qualità di gestori del rischio, assicuratori e investitori" si legge nella dichiarazione, "il settore assicurativo ha un ruolo importante da svolgere nella transizione verso un'economia globale a zero emissioni", supportando i propri clienti nell'intraprendere azioni concrete per raggiungere [l'obiettivo]". 

Il protocollo consentirà ai membri della Nzia di fissare in modo indipendente obiettivi intermedi basati su dati scientifici per i rispettivi portafogli di sottoscrizione assicurativa e riassicurativa, in linea con un percorso di transizione net-zero coerente con una temperatura massima aumento di +1,5 gradi rispetto ai livelli preindustriali entro il 2100. I membri Nzia sono tenuti a divulgare i propri obiettivi iniziali entro il 31 luglio 2023.  

Dell'alleanza, nata nel 2021, fanno parte 29 tra assicuratori e riassicuratori che rappresentano circa il 15% del volume dei premi a livello globale. 
"Quello di oggi rappresenta un passo importante verso la costruzione di un framework solido per la misurazione delle emissioni associate all'attività assicurativa e la definizione di obiettivi di riduzione". ha commentato in una nota Nicola Maria Fioravanti, ad e dg e di Intesa Sanpaolo Vita e responsabile della divisione Insurance della banca. "Siamo orgogliosi - ha aggiunto - di offrire il nostro contributo come assicuratori nella costruzione di un percorso concreto e tangibile verso un'economia net-zero che promuova anche un processo di just transition".

Il protocollo si basa sul lancio del primo standard contabile globale per misurare le emissioni di gas serra associate ai portafogli di sottoscrizione assicurativa sviluppato dalla Partnership for carbon accounting financials (Pcaf) in collaborazione con Nzia.  
Il protocollo delinea cinque tipi di obiettivi all'interno di tre categorie. I membri dell'alleanza dovranno fissare almeno uno dei cinque tipi di target entro il 31 luglio 2023 e almeno un tipo di target in ciascuna delle tre categorie entro il 31 luglio 2024. Coloro che aderiscono all'alleanza dopo gennaio avranno sei mesi per fissare il loro primo obiettivo e un anno per impostare un target in ciascuna delle tre categorie.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli correlati

I più visti