Insurance Trade

Il settore assicurativo per il rilancio del Paese

La sfida più grande è oggi la ripresa economica: il comparto dei rischi vuole essere al fianco delle istituzioni e di tutte le forze produttive e sociali per dare il proprio contributo. Queste le parole di Maria Bianca Farina, presidente dell'associazione, in occasione dell'assemblea annuale

19/10/2020
L’assemblea dell’Ania quest’anno ha lanciato una sfida alle istituzioni e al settore assicurativo stesso: rilanciare il Paese. Una sfida complicata e ambiziosa in un momento oggettivamente difficile a causa della ripresa dell’emergenza pandemica. Come ha ricordato il presidente del Consiglio Giuseppe Conte, intervenuto in video-conferenza, proprio l’assemblea annuale dell’associazione delle imprese è stato il primo grande evento a doversi adeguare alle nuove disposizioni del dpcm emanato nella serata di domenica.  

“La sfida più grande – ha detto in apertura la presidente di Ania, Maria Bianca Farina – inizia ora con il contributo che possiamo offrire al rilancio della nostra economia. Siamo un settore con un peso rilevante nel Paese e possiamo essere parte fondamentale per il piano di ripresa dell’Italia. Vogliamo essere al fianco delle istituzioni e di tutte le forze produttive e sociali per dare il nostro contributo attraverso gli assi portanti della nostra mission e porre solide basi per lo sviluppo di un’economia sostenibile”.  

Del resto, basta guardare i numeri. Il ramo vita ha ormai un ruolo centrale nell’allocazione del risparmio. La sua incidenza sul totale delle attività finanziarie delle famiglie è salita dal 10,7% del 2009 al 18,2% nel 2019. Si tratta di un “asset strategico del Paese”, ha aggiunto Farina, che costituisce il cuore del risparmio di medio-lungo termine delle famiglie e delle imprese italiane. In virtù proprio dell’importanza di questo settore per la stabilità del Paese, secondo Ania, occorre “procedere speditamente verso una indispensabile e generalizzata opera di semplificazione e proporzionalità delle regole”, anche per quanto riguarda la stipula dei contratti assicurativi in modalità digitale, un modello che va reso “al più presto strutturale”.

Oggi, 20 ottobre, su Insurance Daily, un approfondimento sull'assemblea dell'Ania. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli correlati

I più visti