Insurance Trade

Anapa ad Antitrust, agire sull'Rc auto a livello sistemico

L'associazione in un incontro con Pitruzella auspica l'uso di disegni leggi piuttosto che di decreti

01/07/2013
Secondo Anapa il problema del caro tariffe nella Rc auto va affrontato in una logica di sistema mediante strumenti legislativi concertati, quali potrebbero essere i disegni leggi o leggi quadro, piuttosto che dettati da fattori urgenti e contigenti come nelle ipotesi dei decreti legge. L'associazione presieduta da Vincenzo Cirasola ha ribadito la necessità di intervenire sulle compagnie e sul sistema assicurativo in generale, e non solo sui canali distributivi, proprio perché quest'ultimi non hanno alcuna incidenza sulla formazione delle tariffe. 

Questo è quanto è emerso in un incontro con il presidente dell'Antitrust, Giovanni Pitruzzella, durante il quale, in un clima che viene definito in una nota di Anapa, "cordiale e costruttivo", la nuova associazione e l'Autorità hanno discusso tutte le problematiche che interessano il mercato assicurativo italiano. Il primo passo da compiere, secondo l'associazione degli agenti, è quello di fare in modo che il cliente possa anticipatamente informarsi, tramite il preventivatore pubblico dell'Ivass, quale sia la tariffa migliore e quindi recarsi presso l'agente, senza distinzione tra mono o plurimandatario, per ricevere la necessaria consulenza. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli correlati

I più visti