Insurance Trade

Farad Group presenta la new-co italiana

La nuova società, dedicata al settore assicurativo vita, sarà guidata da Nicoletta Garola

Farad Group presenta la new-co italiana hp_wide_img
Farad Group ha annunciato la creazione di una new-co italiana dedicata al settore vita. Il gruppo internazionale indipendente, specializzato nell’offerta di servizi B2B in ambito assicurativo e finanziario attraverso una piattaforma multiservizi proprietaria, ha chiuso il 2021 con risultati significativi sia nel segmento assicurativo vita, sia nell’asset management sostenibile, raggiungendo 2,4 miliardi di euro di masse gestite.

In Italia, in particolare, negli ultimi due anni il gruppo è ha registrato una solida crescita (con una raccolta di 450 milioni di euro), raddoppiando gli accordi istituzionali con realtà sia nazionali che internazionali attraverso il modello banca-broker.
Per il 2022 l’obiettivo di Farad è pertanto quello di rafforzare la sua presenza nel nostro Paese con la cessione del ramo d’azienda e la nascita di Farad Insurance Broker Italia Srl.

Alla guida della new-co è stata nominata nel ruolo di amministratore delegato Nicoletta Garola (nella foto), che negli ultimi sei anni ha contribuito in maniera significativa alla crescita del business assicurativo del gruppo in Italia.

Garola ha spiegato che l’obiettivo di sviluppo per il prossimo biennio è quello di “puntare a una crescita organica e non organica con una nuova raccolta di un miliardo di euro di asset, per affermarci ancora di più tra le società di riferimento del settore italiano. Condivido i valori sostenibili del gruppo Farad – ha aggiunto – e ritengo che un’integrazione capillare dei criteri Esg nelle scelte strategiche di una società sia la discriminante per raggiungere importanti obiettivi di crescita e di migliori performance”.

Il presidente di Farad Group, Marco Caldana, ha sottolineato che “in questi 21 anni Farad International ha registrato uno sviluppo continuo conquistandosi un ruolo di rilievo sul mercato istituzionale globale e negli ultimi anni ha registrato risultati eccellenti nel nostro Paese. Crediamo quindi che la branch abbia raggiunto la giusta maturità per potere passare lo scettro a una nuova realtà completamente italiana dedicata alle nuove esigenze del mercato, restando aperti ad accogliere nuove società del settore in linea con il business che volessero crescere insieme a noi”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli correlati

I più visti