Insurance Trade

Swiss Re, balzo dell’utile netto

Il dato, nei primi nove mesi del 2019, segna un rialzo del 23% su base annua

31/10/2019
Swiss Re chiude i primi nove del 2019 con un utile netto di 1,3 miliardi, mettendo a segno un balzo del 23% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Alla base del risultato, come si legge in un comunicato stampa, ci sono soprattutto “la crescita del business riassicurativo e le eccellenti performance degli investimenti”.
Il ramo danni totalizza un utile netto di 880 miliardi di dollari: la raccolta cresce del 17% e si attesta a 14,2 miliardi di dollari, mentre catastrofi naturali e grandi sinistri provocati dall’uomo fanno registrare perdite 1,7 miliardi di dollari. Resta poi solida la performance del ramo vita: a fronte di una raccolta di 9,5 miliardi di dollari, l’utile netto del settore si conferma stabile a 651 milioni di dollari.
“La forza del nostro business, con la sua portata globale, la sua diversificazione e capitalizzazione, ci ha consentito di sostenere i nostri clienti che sono stati colpiti da catastrofi naturali e sinistri provocati dall’uomo nei primi nove mesi dell’anno”, ha commentato il group ceo Christian Mumenthaler.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli correlati

I più visti