Insurance Trade

Cattolica, balzo della raccolta

Il gruppo chiude il primo trimestre dell'anno con premi in crescita del 13%

10/05/2019
Comincia bene il 2019 di Cattolica Assicurazioni. Il gruppo veronese chiude il primo trimestre dell’anno con una raccolta complessiva di 1,5 miliardi di euro, segnando un balzo del 13% rispetto allo stesso periodo del 2018. La crescita, anche per effetto della partnership siglata lo scorso anno con Banco Bpm, è condivisa in entrambi i rami. Spicca in particolare la performance del vita, che balza del 17,2% a oltre un miliardo di euro. Bene anche il danni che, grazie al +17,1% fatto segnare dal segmento non auto, registra un incremento del 5,4% a 492 milioni di euro con combined ratio stabile al 93,7%.
Sulla base di questi numeri, il risultato operativo si attesta a 60 milioni di euro, in rialzo del 33,2% su base annua. In aumento anche l’utile netto di gruppo, che arriva a 26 milioni di euro segnando una crescita del 10,5% rispetto all’anno precedente. Il patrimonio netto consolidato arriva così a 2,3 miliardi di euro, in rialzo sui 2,2 miliardi di fine 2018, mentre l’indice di Solvency II si ferma al 161%. “I dati che presentiamo oggi evidenziano una traiettoria positiva per la compagnia: il risultato operativo e l’utile netto di gruppo crescono in doppia cifra e i fondamentali tecnici sono solidi”, ha commentato in una nota Enrico Mattioli, vice direttore generale e chief financial officer del gruppo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli correlati

I più visti