Insurance Trade

Revo, Ivass autorizza la fusione con Elba Assicurazioni

L'ok consentirà alla società la quotazione della compagnia sul listino Euronext Star di Borsa Italiana, entro la fine dell'anno. Risultati semestrali superiori alle attese

Revo, Ivass autorizza la fusione con Elba Assicurazioni hp_wide_img
Revo, la società guidata da Alberto Minali, ha ottenuto da Ivass l'autorizzazione per la fusione per incorporazione in Elba Assicurazioni. L'ok consentirà alla società di completare il percorso delineato dalle strategie e dai programmi presentati e di procedere con la quotazione  della compagnia sul listino Euronext Star di Borsa Italiana, entro la fine dell'anno. 

"La fusione per incorporazione - spiega Minali rispondendo alle domande di InsuranceTrade.it - avverrà dopo l’assemblea fissata per la prima settimana di settembre, mentre contiamo di approdare sul mercato Star nel mese di novembre. Per noi è molto importante essere quotati su questo listino perché è un mercato che dà spessore al nostro titolo e consente ai nostri investitori di entrare e uscire dal titolo in maniera sana ed equilibrata".  

Revo ha contestualmente presentato i suoi risultati semestrali, riportando, nel consolidato, numeri "complessivamente superiori alle nostre attese", sia in termini di premi sottoscritti sia a livello di utile operativo e bottom line", come hanno sottolineato gli analisti di Equita in un commento dopo la presentazione dei risultati. "I risultati consolidati di Revo - continua Equita - mostrano a nostro avviso una buona dinamica del business e sono consistenti con la traiettoria delineata con il piano industriale".

Nello specifico, i premi lordi contabilizzati sono risultati pari a 56,2 milioni di euro; il risultato operativo adjusted a 6,5 milioni; l'utile netto a 900mila euro, mentre il Solvency II ratio si attesta al 263,4%, al di sopra del target di medio termine del piano, identificato nel range 180-200%. L'area di consolidamento, è bene ricordarlo, include il bilancio della capogruppo Revo Spa e delle controllate Elba Assicurazioni e Revo Underwriting. Quest'ultima è la Mga del gruppo e ha iniziato a operare nel corso del mese di luglio.

Dal punto di vista della distribuzione, Revo si avvale di accordi con 41 broker, di cui 25 frutto di partnership recenti, nonché di 11 nuove agenzie specializzate nei rischi Pmi, per un totale di 111 agenzie. Parallelamente, nel mese di giugno è diventata operativa la piattaforma proprietaria OverX, funzionale per lo sviluppo e la vendita dei nuovi prodotti che saranno lanciati nel corso dei prossimi sei mesi, in ambito Rc generale, cyber risk, property, D&O e rischi parametrici.

"Siamo aperti a collaborare con tutte le forme di intermediazioni presenti sul mercato", sottolinea Minali. "Per il momento - continua - il rapporto con le banche non è stato ancora approfondito e valuteremo nel corso dei prossimi mesi, magari attraverso con programmi specifici per quanto riguarda le Pmi e per i business parametrici". 


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli correlati

I più visti