Insurance Trade

Wefox in Italia punta sull’Rca

Distribuzione phygital per l’insurtech già sponsor del Milan: insieme alla piattaforma, un network fisico con oltre 500 punti vendita entro la fine del 2024

Wefox in Italia punta sull’Rca hp_wide_img
L’insurtech tedesca wefox fa sul serio con l’ufficialità dell’ingresso nel mercato italiano attraverso un primo prodotto Rca. L’Italia, si legge nella nota, è di “fondamentale importanza per i piani di sviluppo del gruppo”, che “partirà dal settore auto e moto prima di estendere via via le polizze ad altre linee di business”. Wefox mira a ridefinire gli “standard esistenti, creando un servizio innovativo che si distingua dai modelli diffusi”.  

Il modello di business di wefox punta a realizzare una distribuzione phygital, unendo alla piattaforma online un network fisico con oltre 500 punti vendita sul territorio entro la fine del 2024, così da poter crescere anche con nuove polizze: casa, infortuni, danni accidentali ai device, estensioni di garanzia e successivamente il ramo vita di puro rischio

“La distribuzione avverrà sia tramite accordi con intermediari assicurativi sia tramite la piattaforma digitale della società”, spiega Matteo Bevilacqua, ceo di wefox Italy. Bevilacqua sostiene inoltre che grazie all’analisi “sempre più sofisticata dei dati, wefox sta passando dal modello assicurativo basato sul riparare e sostituire a quello più focalizzato sul prevedere e prevenire”.  

Il gruppo ha già stretto alcune collaborazioni nel settore automotive, tra cui quella con Ima Italia Assistance, con Swiss Re e con Das. Dal punto di vista del marketing, oltre alla campagna televisiva che partirà a giugno, già da febbraio wefox è sponsor del Milan e dell’Acqua S. Bernardo Pallacanestro Cantù.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli correlati

I più visti