Insurance Trade

Generali, nuovo strappo di Caltagirone in cda

I rappresentanti della lista di minoranza si sono sfilati dalla composizione dei comitati endoconsiliari

Generali, nuovo strappo di Caltagirone in cda hp_wide_img
Neppure l’esito dell’ultima assemblea degli azionisti sembra aver placato le tensioni in casa Generali. Ieri, in occasione della seduta del cda per l’istituzione e la nomina dei comitati endoconsiliari, si sarebbe infatti verificato l’ennesimo strappo di Francesco Gaetano Caltagirone

Nel dettaglio, come spiega una nota stampa della società, “i consiglieri Marina Brogi, Francesco Gaetano Caltagirone e Flavio Cattaneo hanno rinunciato, allo stato, a far parte dei comitati endoconsiliari”: in pratica, tutti i rappresentanti eletti della lista di minoranza, che era stata presentata proprio da Caltagirone insieme a Leonardo Del Vecchio, si sono tirati fuori dalla composizione dalle nuove strutture. 

Alla base dello strappo, prosegue la nota, ci sarebbe la gestione delle operazioni strategiche e, più nel dettaglio, la richiesta di creare “un comitato endoconsiliare sull’esame preventivo di operazioni aventi valore strategico che, nella proposta presentata, sarebbero state esaminate direttamente dal plenum del cda”. La società ha fatto tuttavia sapere che il board “ha incaricato il comitato per le nomine e la corporate governance di predisporre una proposta in merito, alla luce del benchmark di mercato”.

Questi i comitati endoconsiliari che sono stati costituiti nella seduta del cda: comitato controllo e rischi, composto Luisa Torchia (presidente), Umberto Malesci e Clemente Rebecchini; comitato per le remunerazioni, composto da Diva Moriani (presidente), Alessia Falsarone, Clara Furse e Lorenzo Pellicioli; comitato per le nomine e la corporate governance, composto da Andrea Sironi (presidente), Clara Furse, Diva Moriani e Luisa Torchia; comitato per le operazioni con le parti correlate, composto da Antonella Mei-Pochtler (presidente), Diva Moriani e Luisa Torchia; e comitato innovazione e sostenibilità sociale e ambientale, composto da Umberto Malesci (presidente), Alessia Falsarone e Antonella Mei-Pochtler. Il comitato per gli investimenti non è stato invece, almeno per il momento, costituito.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli correlati

I più visti