Insurance Trade

Generali, anche Buffett aderisce all’opa su Cattolica

Il Leone di Trieste sempre più vicino al traguardo del 50% del capitale azionario

Generali, anche Buffett aderisce all’opa su Cattolica hp_wide_img
Anche la Berkshire Hathaway di Warren Buffett (nella foto) ha deciso di aderire all’opa che il gruppo Generali ha lanciato su Cattolica Assicurazioni. La mossa, se confermata, consentirebbe al Leone di Trieste di avvicinarsi all’obiettivo del 50% del capitale azionario più un’azione che il gruppo assicurativo ha posto come condizione dell’offerta. La società di Warren Buffett è infatti il secondo azionista di Cattolica Assicurazioni dietro Generali (23,7%) e ha messo sul piatto il 6,93% della compagnia. A ciò va poi aggiunto l’11,8% di azioni proprie che Cattolica deteneva e che il cda, dopo aver ritenuto congruo il prezzo d’offerta, ha stabilito di portare in adesione all’offerta. Calcolatrice alla mano, fanno più del 42% del capitale sociale della compagnia, vicinissimo dunque al target del 50% più un’azione.
L’opa, che ha ricevuto recentemente l’ok della Commissione Europea e che in precedenza aveva incassato il disco verde dell’Ivass, della Commissariat aux Assurances e della Central Bank of Ireland, scadrà il 29 ottobre. Generali ha messo sul tavolo un’offerta di 6,75 euro per azione: in caso di adesione integrale, l’esborso massimo per il Leone ammonterà a 1.176 milioni di euro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli correlati

I più visti