Insurance Trade

Aig, la performance trimestrale supera le attese

Numeri ben al di sopra delle aspettative della vigilia per il gruppo assicurativo guidato da Peter Zaffino

Aig, la performance trimestrale supera le attese hp_wide_img
Comincia bene il 2021 di Aig. Il gruppo statunitense ha infatti chiuso il primo trimestre dell’anno con risultati ben al di sopra delle aspettative, registrando performance solide e in grado di attenuare l’impatto delle tempeste invernali e del coronavirus. Bene soprattutto il ramo vita e previdenza, che totalizza un risultato di 941 milioni di dollari e mette così a segno un balzo del 57% su base annua. In crescita anche il business danni, che registra una raccolta premi in rialzo del 6% rispetto al 2019, attestatasi a quota 10,7 miliardi di dollari, e un risultato di 73 milioni di dollari, in decisa ripresa rispetto alla perdita da 87 milioni di dollari dello scorso anno. “Aig ha avuto un inizio anno eccellente, come si può vedere dai nostri risultati trimestrali, con la crescita del ramo danni e con la perdurante solida performance del business vita e previdenza”, ha commentato il presidente e ceo Peter Zaffino (nella foto). “Sono decisamente orgoglioso dei nostri colleghi a livello globale e di tutto quello che abbiamo realizzato insieme: i risultati del primo trimestre dell’anno – ha concluso – riflettono un momento davvero significativo nel nostro continuo cammino per imporci come una top performing company”.
Alla luce dei risultati ottenuti, l’utile netto normalizzato attribuibile agli azionisti di Aig raggiunge quota 923 milioni di dollari, in decisa crescita rispetto ai 105 milioni dello scorso anno.a

© RIPRODUZIONE RISERVATA

aig,

Articoli correlati

I più visti