Insurance Trade

argomenti » ramo-danni

  Tacito rinnovo: le ragioni del no
Il Grillo Parlante

Tacito rinnovo: le ragioni del no

27/04/2016

Il 30 marzo scorso, su un emendamento a firma Bianconi (Ap-Ncd), è stato approvato nell’ambito del ddl Concorrenza, in commissione Industria al Senato, un articolo che vieta il rinnovo tacito per i contratti assicurativi del ramo danni. Fermo il mantenimento dell’articolo 1899 del Codice civile sul vincolo della durata poliennale.......

Leggi l'intero articolo Condividi
  Ivass, buoni risultati sulla nota informativa
Ivass

Ivass, buoni risultati sulla nota informativa

04/02/2016-Positivo l'incontro dell'Istituto con le associazioni dei consumatori, gli intermediari, le compagnie e le banche sul nuovo documento da consegnare ai clienti per le polizze danni

L’Ivass ha incontrato ieri, mercoledì 3 febbraio, i rappresentanti delle associazioni dei consumatori, degli intermediari, di Ania, Abi, UnipolSai e Intesa...

Leggi l'intero articolo Condividi
  Tornano a crescere (quasi) tutti i rami danni
Ania

Tornano a crescere (quasi) tutti i rami danni

17/09/2015-Rc auto ancora in contrazione: -7% in sei mesi rispetto al 2014, ma sale la frequenza. In generale, segnali positivi che consolidano la ripresa italiana

Continua il calo dei premi Rc auto, che si confermano in caduta libera anche nel primo semestre di quest’anno. Secondo gli ultimi dati diffusi da Ania, la raccolta per le imprese...

Leggi l'intero articolo Condividi
  Pramerica lancia Zero Imprevisti e Protezione & Salute
Prodotti

Pramerica lancia Zero Imprevisti e Protezione & Salute

01/04/2015-Due nuove soluzioni nel Ramo danni

Pramerica Life Spa - compagnia assicurativa italiana del gruppo statunitense Prudential Financial, Inc - inaugura due polizze a tutela degli infortuni e della salute, distribuite attraverso la rete di consulenti Life Planner®.La prima, Pramerica Zero Imprevisti, tutela dagli infortuni che possono...

Leggi l'intero articolo Condividi
  Catastrofi, danni per 113 miliardi di dollari nel 2014
Notizie

Catastrofi, danni per 113 miliardi di dollari nel 2014

18/12/2014-Secondo la stima preliminare di Swiss Re, le perdite assicurate sono pari a 34 miliardi Usd

Nel 2014 le perdite economiche mondiali legate a disastri e catastrofi naturali ammontano a 113 miliardi di dollari (pari a 90,7 miliardi di euro), in calo del 16% rispetto al 2013. È quanto emerge da una stima preliminare elaborata da Swiss Re...

Leggi l'intero articolo Condividi
  Rgi Group completa eMotions
Strategie

Rgi Group completa eMotions

01/12/2014-Per la modernizzazione dei sistemi informatici del Gruppo Helvetia

Il progetto prevedeva l'implementazione graduale e modulare, nelle compagnie Helvetia Italia e Nationale Suisse Italia, di Pass_Compagnia (Policy Administration System) - il sistema informativo di Rgi Group, multicompagnia e multicanale - per la gestione completa...

Leggi l'intero articolo Condividi
  Gli intermediari controllano due terzi dei premi nel danni e metà nel vita
Ricerche

Gli intermediari controllano due terzi dei premi nel danni e metà nel vita

17/07/2014-È quanto emerge dall'Osservatorio europeo di Cgpa Europe sull'intermediazione assicurativa

In Europa i due terzi dei premi assicurativi danni, e la metà dei premi vita, sono raccolti da agenti e broker. È quanto emerge dal primo Osservatorio europeo sull'intermediazione assicurativa di Cgpa Europe, player specializzato...

Leggi l'intero articolo Condividi
  Premi globali 2013: 4.641 miliardi di dollari, +1,4% sul 2012
Dati

Premi globali 2013: 4.641 miliardi di dollari, +1,4% sul 2012

25/06/2014-La raccolta assicurativa mondiale, calcolata da Swiss Re e pubblicata sul nuovo rapporto Sigma, è considerata lenta a causa principalmente del calo del ramo vita

Nel 2013 premi emessi nel settore assicurativo a livello mondiale sono cresciuti dell'1,4%, a 4.641 miliardi di dollari, facendo registrere una crescita inferiore a quella del...

Leggi l'intero articolo Condividi
  UnipolSai, emissione di bond subordinati per 750 milioni di euro
Istituzioni

UnipolSai, emissione di bond subordinati per 750 milioni di euro

11/06/2014-I proventi destinati a rimborsare anticipatamente i prestiti di Mediobanca. Ieri l'Antitrust Ue ha dato l'ok alla cessione degli asset Milano ad Allianz

UnipolSai, nella giornata di ieri, ha collocato con successo un'emissione obbligazionaria subordinata, a durata indeterminata, per un ammontare complessivo di 750 milioni di euro....

Leggi l'intero articolo Condividi