Insurance Trade

Willis Towers Watson entra nell'invoice trading

Insieme alla fintech Workinvoice favorirà le aziende italiane a cedere i propri crediti in cambio di liquidità immediata

28/06/2017
Gli accordi tra il settore assicurativo e le fintech (o insurtech) si moltiplicano. La novità del giorno è la partnership tra Willis Towers Watson e Workinvoice, una fintech che lavora con le aziende nel campo dei crediti commerciali. Dalla nota congiunta delle due società si apprende che le realtà che operano con Workinvoice possono accedere "a un particolare mercato per ottenere liquidità immediata" e possono proteggersi "dai rischi di mancato pagamento attraverso la cessione dei propri crediti commerciali a investitori istituzionali italiani e internazionali". 

Workinvoice è il primo mercato italiano dell'invoice trading, che consente alle Pmi di cedere le proprie fatture per convertirle in contante. L'azienda è nata nel 2013 e gestisce il mercato on line per i crediti commerciali delle imprese italiane con circa due milioni di euro di fatture che transitano sulla propria piattaforma ogni settimana. Le aziende che utilizzano Workinvoice, secondo quanto è scritto nella nota, "hanno riportato una riduzione del proprio costo del debito fino al 30% e fatturati in crescita in media del 64%". 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli correlati

I più visti