Insurance Trade

Assicurazioni, cresce la presenza femminile

Come illustrato nel corso del "Dive In Festival", il 52% del personale del settore è costituito da donne: la strada per rompere il soffitto di cristallo, tuttavia, resta ancora lunga

26/09/2019
Cresce la presenza femminile nel settore assicurativo, che si mostra più inclusivo rispetto alla media ma ancora lontano dal rompere il “soffitto di cristallo”. Il cambiamento si manifesta con un aumento della percentuale di dipendenti di sesso femminile che arriva a superare quella maschile (52% contro il 48%). Se ne è parlato al Kdi - Key Diversity Indicators - Impatto misurabile, organizzato da Valore D nell'ambito del Dive In Festival, l’evento annuale promosso dai Lloyd's di Londra a livello mondiale per alzare l’attenzione sui temi della diversità e dell’inclusione nel settore assicurativo. 

L’evento, che si è svolto presso il Copernico Isola Fintech District, è stato l’occasione per presentare i risultati dell’indagine sull'Inclusion Impact Index, proposto da Valore D a un centinaio di imprese italiane, tra cui quindici compagnie assicurative. Per Vittorio Scala, country manager di Lloyd's Italia, iniziative come il Dive In Festival hanno l’obiettivo di “rendere concreta la consapevolezza della diversità e dell’inclusione dando vita a politiche misurabili all'interno delle aziende”. Portare cambiamento positivo, secondo Scala, ha sicuramente un impatto sul Kpi delle imprese. L’incontro si è concluso con la firma del Manifesto di Valore D da parte degli sponsor dell’iniziativa che oggi ospiteranno presso le proprie sedi altri incontri sul tema.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli correlati

I più visti