Insurance Trade

Dorian, prime stime dei danni

Stime ancora a livello preliminare: le perdite ammonterebbero a parecchi miliardi di dollari

09/09/2019
Il bilancio dell’uragano Dorian rischia di essere pesantissimo. Oltre alle 43 vittime accertate, il passaggio su Bahamas, Stati Uniti e Canada ha già provocato danni che, a giudicare dalle prime stime, rischiano di rivelarsi assai ingenti. Secondo Karen Clark & Company, società statunitense di risk modeling, nelle sole Bahamas i danni a beni ed edifici, nonché le perdite dovute a business interruption, potranno ammontare complessivamente a sette miliardi di dollari: il dato non tiene conto dei danni a infrastrutture e automobili. Sulla base di quanto avvenuto con i precedenti uragani, la società stima che le perdite assicurate possano attestarsi fra il 40% e il 70% del totale.
Ancor più pesante il bilancio nelle stime degli analisti di Ubs: per il gruppo svizzero, l’uragano Dorian provocherà perdite complessive per 10 miliardi di dollari. Nessuna dato certo invece per Munich Re, che ha soltanto parlato di perdite per parecchi miliardi di dollari. Torsten Jeworrek, membro del board of management del riassicuratore tedesco, ha affermato che ogni stima sarebbe al momento soltanto “un’ipotesi approssimativa”, visto che il conteggio dei danni deve essere ancora terminato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli correlati

I più visti