Insurance Trade

Assicurazioni, Tesla si prepara all’ingresso

Lo ha annunciato Elon Musk nel corso della conference call sui risultati trimestrali della società

29/04/2019
La società automobilistica Tesla si appresta a fare il suo ingresso nel mondo delle assicurazioni. “Stiamo preparando un prodotto assicurativo: speriamo di lanciarlo tra circa un mese”, ha annunciato il ceo Elon Musk durante la conference call sui risultati trimestrali della società. “Sarà molto più interessante di qualsiasi altra cosa là fuori”, ha aggiunto.
Nell’ottobre del 2017, come ricorda l’agenzia di stampa Bloomberg, Tesla aveva annunciato una partnership con Liberty Mutual Insurance per il lancio di una soluzione assicurativa pensata per i propri clienti: la polizza, chiamata InsureMyTesla, consentiva di ricevere una nuova vettura nel caso in cui non fosse possibile riparare i danni. La soluzione era stata dettata soprattutto dagli alti costi assicurativi che i clienti erano chiamati a sostenere per la difficoltà di trovare pezzi di ricambio e carrozzerie qualificate. Nonostante ciò, l’American Automobile Association aveva comunque aumentato recentemente le tariffe assicurative sulle vetture Tesla a causa degli alti costi e dell’elevata frequenza di sinistri, spingendo probabilmente i vertici della società a prendere la decisione di entrare direttamente nel settore delle assicurazioni. 
Elon Musk non ha fornito molti dettagli sulla soluzione: lo stesso management della società ha declinato qualsiasi commento. Secondo alcuni analisti, il prodotto si baserà probabilmente sul sistema di assistenza alla guida Autopilot, già oggi in grado di raccogliere dati che vengono poi condivisi con le compagnie assicurative. “Inseriremo sicuramente queste informazioni nel sistema di tariffazione”, ha affermato Musk. “Abbiamo una conoscenza diretta del proprio di rischio dei nostri clienti – ha concluso – e di conseguenza, se vogliono acquistare la polizza, devono garantirci di non guidare come dei pazzi: o meglio, possono farlo, ma avranno tariffe più elevate”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli correlati

I più visti