Insurance Trade

Insolvenze, da Brexit senza accordo impatti contenuti in Italia

Nel resto dell'Unione Europea, si legge nello studio di Atradius, gli impatti maggiori si registrerebbero in Irlanda, soprattutto nel settore manifatturiero

06/02/2019
Una Brexit senza accordo avrebbe un impatto contenuto sull'Italia e tuttavia pericoloso per alcuni settori cardine dell’export quali macchinari, autoveicoli, agroalimentare e chimico. Il tema è stato analizzato da Atradius in uno studio disponibile sul loro sito, www.atradius.it. L'assicuratore del credito disegna uno scenario estremamente preoccupante per il Regno Unito, le cui insolvenze aziendali all'indomani di un no deal balzerebbero fino a un +14% nel periodo 2019-2020 sul livello attuale. Decisamente più contenuti, si diceva, gli impatti negativi per l'Italia che registrerebbe un incremento dello 0,5%.  
"In uno scenario di mancato accordo sulla Brexit - ha commentato in una nota Massimo Mancini, country manager di Atradius per l'Italia - prevediamo che l'impatto sulle insolvenze in Europa possa essere localizzato e settoriale". 

Nel resto dell'Unione Europea, si legge nello studio, gli impatti maggiori si registrerebbero in Irlanda, dove l'incremento dei casi di mancato pagamento si attesterebbe su un +4%, concentrato soprattutto nel settore manifatturiero, giacché il 44% del valore aggiunto complessivo proviene dalle esportazioni nel Regno Unito. Nel prossimo biennio, nei Paesi Bassi, Belgio e Danimarca il rischio di insolvenza salirebbe dell'1,5%, soprattutto a causa degli effetti negativi di una Brexit incontrollata nei comparti tessile, chimico, e di produzione di macchinari per la movimentazione merci. Spagna, Portogallo e Germania vedrebbero salire i propri mancati pagamenti dell'1% mentre Francia e Austria condividerebbero con l'Italia un incremento solo dello 0,5%. Per il resto dei 27 Paesi dell'Ue, la previsione di Atradius sulla crescita delle insolvenze si mantiene al di sotto di quest'ultimo dato.  

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli correlati

I più visti