Insurance Trade

Agcm, prorogata al 30 ottobre la procedura di inottemperanza contro Ugf

L'Antitrust vuole valutare gli effetti della cessione ad Allianz di 1,1 miliardi di premi

Agcm, prorogata al 30 ottobre la procedura di inottemperanza contro Ugf hp_stnd_img
L'Antitrust ha deciso di prorogare fino a 30 ottobre il termine per chiudere la procedura di inottemperanza nei confronti del gruppo Unipol e di avviare un procedimento per valutare l'istanza di revisione presentata dalla compagnia assicurativa relativamente ad alcune misure prescritte dall'Agcm nell'ambito del processo di fusione fra Unipol, FonSai, Milano e Premafin. In particolare, l'Authority ha deciso di prendere ulteriore tempo sul fronte della procedura di inottemperanza per valutare gli effetti del contratto con Allianz con la quale la compagnia bolognese si è impegnata a vendere 1,1 miliardi di euro di premi in capo alla Milano Assicurazioni, meno degli 1,7 miliardi inizialmente previsti dall'Antitrust, in quanto nel frattempo, le quote di mercato sarebbero cambiate, facendo venir meno i limiti Antitrust in alcune aree. L'Autorità, nella stessa seduta, ha anche deciso di avviare un procedimento per valutare l'istanza di revisione, presentata da Unipol, relativamente ad alcune misure prescritte dall'Antitrust in occasione della concentrazione tra la compagnia bolognese e l'ex galassia Ligresti. Si tratta di misure che non sono ricomprese nella cessione dei premi ad Allianz come la riduzione del debito di Mediobanca, la cessione di alcune società e marchi, la cessione dei premi nelle poche province non interessate dal contratto con Allianz. Anche questo procedimento dovrà concludersi entro il 30 ottobre 2014.

Nella foto: il presidente dell'Agcm, Giovanni Pitruzzella

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli correlati

I più visti