Insurance Trade

La protezione dei dati personali alla prova della tecnologia

L’Unione internazionale degli avvocati organizza in Lussemburgo una due giorni di approfondimento su privacy e rivoluzione digitale

13/09/2016
Si parlerà di protezione dei dati personali, FinTech, assicurazioni e molto altro nel convegno organizzato dall’Unione internazionale degli avvocati, i prossimi 30 settembre e primo ottobre presso la Corte di giustizia europea in Lussemburgo.  
L’evento, intitolato Data protection in financial technology (FinTech), insurance, and medical services: a new regulation and perspectives, ha lo scopo di approfondire le tematiche normative legate alla protezione dei dati personali nell’epoca della rivoluzione digitale nei servizi finanziari, assicurativi e sanitari. 

Il convegno, dall’alto profilo formativo e tecnico, prende spunto dal progetto di regolamento europeo sulla protezione dei dati per affrontare le sfide della società dell’informazione e della comunicazione: internet, social network, smartphone, big data, internet of things (IoT) rappresentano una straordinaria serie di opportunità per ogni settore economico e potranno fornire semplicità, efficienza e velocità. 
Non c’è compagnia che non sappia oggi che l’utilizzo su larga scala dei dati consente di migliorare il prodotto assicurativo e il servizio al cliente, grazie all’uso di nuovi criteri di commercializzazione e nuove strategie di disegno dei contratti. 

Ma al centro del dibattito c’è anche la sanità: tra nuovi profili di responsabilità e diversi modi di fornire le cure, il settore è al centro di un’ondata di digitalizzazione; le nuove tecnologie permettono agli operatori sanitari una comprensione più rapida delle patologie, nonché nuove possibilità per il loro trattamento.  
Insurance, FinTech e healthcare affrontano sfide comuni soprattutto quando si tratta di dati sensibili: è quindi responsabilità degli operatori dei singoli settori trovare un equilibrio tra l’adozione di nuove tecnologie, la ricerca di competitività e la protezione dei dati personali secondo la legislazione corrente. 

La due giorni affronta tutte queste tematiche attraverso confronti, tavole rotonde e interventi cui partecipano policymaker, personalità dell’industry assicurativa, del mondo legale e dell’IT. Tra i tanti appuntamenti, segnaliamo la tavola rotonda delle 14 di sabato primo ottobre, Control of personal data in the digital era, cui partecipa, tra gli altri, l’avvocato Giorgio Grasso, of counsel di Simmons & Simmons a Milano, e collaboratore di Insurance Connect.     

Per informazioni e iscrizioni: www.uianet.org

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli correlati

I più visti