Insurance Trade

Inps, pronti per la busta arancione

Lo ha affermato il commissario straordinario Vittorio Conti nel corso dell'assemblea annuale dell'Istituto

10/07/2014
Sull'operazione busta arancione, che dovrebbe illustrare a tutti gli italiani la propria situazione pensionistica, l'Inps è pronto. Ad affermarlo è Vittorio Conti (nella foto), commissario straordinario dell'Istituto, in occasione della relazione annuale dello scorso 8 luglio, parlando delle simulazioni sulla pensione attesa. Sempre in campo di simulazioni, Conti ha sottolineato come l'impatto della crescita economica sulle pensioni sia tutt'altro che trascurabile: basti pensare che il passaggio da una crescita di lungo periodo dello 0,5% ad un tasso dell'1,5% (valore stimato per il Pil di lungo periodo) potrebbe comportare per un neo assunto un aumento della pensione obbligatoria attesa, calcolata con l'attuale contributivo, mediamente più elevata del 20% circa".

Quanto al quadro generale dello stato dell'Inps, il 2013 ha evidenziato un saldo negativo di 9,9 miliardi, "dovuto in larga parte all'ex Inpdap". Il patrimonio netto (preconsuntivo) risulta essere pari a 7,5 miliardi di euro, valore che, osserva conti "è in miglioramento", dunque "non è a rischio la sostenibilità del sistema pensionistico". Tuttavia, nel 2013 il 43% dei pensionati, (6,8 milioni di persone), ha ricevuto assegni per un importo totale medio mensile inferiore ai 1.000 euro lordi. Tra questi, il 13,4% (2,1 milioni di persone) è al di sotto di 500 euro. Secondo l'Inps, le pensioni per le donne risultano ancora quasi di un terzo più leggere: nel 2013 a fronte di un reddito pensionistico medio pari a 1.297 euro lordi al mese, le donne si fermano a 1.081, importo del 30,1% (-466 euro) inferiore rispetto a quello degli uomini (1.547 euro). Guardando al dato complessivo, risulta aumentato di 30 euro in un anno (era a 1.267 euro nel 2012). L'Istituto, inoltre, rileva come "Il 73% dei pensionati Inps percepisce una sola pensione, mentre "il restante 27% cumula due o più".

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli correlati

I più visti