Insurance Trade

Isvap promuove un’indagine sulle tariffe Rc auto

Entro il 10 settembre le compagnie dovranno inviare gli importi relativi a 11 categorie di assicurati differenziati per 21 province

Isvap promuove un’indagine sulle tariffe Rc auto hp_stnd_img
L'Istituto di vigilanza ha inviato ieri una lettera alle imprese in cui comunica la promozione di un'indagine statistica sulle tariffe Rc auto. Nello specifico, Isvap chiede alle compagnie di compilare una tabella divisa secondo 11 categorie di assicurati per 21 province campione inserendo le tariffe in vigore al primo luglio 2012, comprensive degli oneri fiscali e parafiscali. Gli importi dovranno tassativamente essere espressi in unità di euro, senza utilizzare cifre decimali.
Il termine entro cui adempiere alla richiesta è fissato per il 10 settembre 2012, l'invio va effettuato via e-mail all'indirizzo tariffe@isvap.it, seguendo le istruzioni per la trasmissione dei dati in formato elettronico.
Eventuali chiarimenti potranno essere richiesti al Servizio rapporti internazionali e studi, sezione studi e statistica.

Le 11 categorie di assicurati:

tipo 1 - 18enne di sesso maschile, con autovettura di 1.300 cc. alimentata a benzina, in classe Bonus-Malus di ingresso (C.U. 14), massimale minimo di legge;

tipo 2 - 40enne di sesso maschile, con autovettura di 1.300 cc. alimentata a benzina, in classe di massimo sconto Bonus-Malus (CU 1), massimale minimo di legge;

tipo 3 - 18enne di sesso maschile, con ciclomotore di 50 cc. alimentato a benzina, assicurato per la prima volta, Bonus-Malus C.U. 14, massimale minimo di legge;

tipo 4 - 18enne di sesso maschile, con motociclo di 250 cc. alimentato a benzina, assicurato per la prima volta, Bonus-Malus C.U. 14, massimale minimo di legge;

tipo 5 - 18enne di sesso femminile, con autovettura di 1.300 cc. alimentata a benzina, in classe Bonus-Malus di ingresso (C.U. 14), massimale minimo di legge;

tipo 6 - 40enne di sesso femminile, con autovettura di 1.300 cc. alimentata a benzina, in classe Bonus Malus di massimo sconto (C.U. 1), massimale minimo di legge;

tipo 7 - 55enne di sesso maschile, con autovettura di 1.200 cc. alimentata a benzina, a guida estesa a minori di 26 anni, in classe Bonus-Malus di massimo sconto (C.U. 1), massimale minimo di legge;

tipo 8 - 55enne di sesso maschile, con autovettura alimentata a gasolio di 1.900 cc, a guida esclusiva, in classe Bonus-Malus di massimo sconto (C.U. 1), massimale minimo di legge;

tipo 9 - 18enne di sesso femminile, con ciclomotore di 50 cc. alimentato a benzina, in classe Bonus-Malus di ingresso (C.U. 14), massimale minimo di legge;

tipo 10 - 40enne di sesso maschile, con motociclo di 200 cc, alimentato a benzina, in classe Bonus-Malus di C.U. 4, massimale minimo di legge;

tipo 11 - 40enne di sesso femminile, con motociclo di 200 cc. alimentato a benzina, in classe Bonus-Malus di C.U. 4, massimale minimo di legge.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli correlati

I più visti