Insurance Trade

Tassi assicurativi globali stabili nel quarto trimestre 2012

Secondo i dati pubblicati da Marsh, l'aumento è stato in media dell'1,2%, nonostante le conseguenze legate all'uragano Sandy

09/01/2013
Tassi assicurativi globali in lieve rallentamento. Secondo quanto emerge dai dati pubblicati all'interno del Global insurance market quarterly briefing di Marsh, nel quarto trimestre 2012, infatti, hanno registrato un aumento medio dell'1,2%. Si registra dunque un lieve calo rispetto al trimestre precedente, quando i tassi assicurativi erano aumentati dell'1,4%.

L'andamento, dunque, si mostra stabile nonostante gli ingenti costi che il settore assicurativo ha dovuto sostenere durante lo scorso anno a seguito dei danni prodotti dal passaggio dell'uragano Sandy.

Secondo il Marsh risk management global insurance index - una media pesata o composta dei cambiamenti nei tassi su un periodo di 12 mesi per i principali rami assicurativi - si è attestato a 101,2 segnalando un lieve aumento rispetto al dato di 100,9 registrato nel trimestre precedente, e anche rispetto al valore di 100,0 su cui si era attestato nel secondo trimestre del 2012.

L'analisi pubblicata da Marsh evidenzia come i tassi per i danni alla proprietà stiano continuando a crescere, con un incremento che si mantiene stabile per il secondo trimestre consecutivo. Per quanto riguarda i tassi per le assicurazioni finanziarie e professionali, questi hanno avuto un incremento medio sui rinnovi pari al 2,2% su base annua, registrando dunque un sostanziale aumento.

Durante il quarto trimestre 2012 i tassi dei programmi assicurativi sulle responsabilità per le istituzioni finanziarie hanno continuato a registrare aumenti negli Stati Uniti, in Europa e in Australia, riflettendo le preoccupazioni degli assicuratori per la situazione economica globale e di una maggiore attenzione legale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli correlati

I più visti